FEDE – Isernia dona l’olio per lampada di Padre Pio da Pietrelcina

sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana

ISERNIA – Il 25 maggio 1887 in un piccolo paesino del Sannio beneventano, a Pietrelcina, da mamma Peppa De Nunzio e Grazio nasceva Francesco Forgione. Questo nome, forse ai tanti non dice niente, ma dal 16 maggio 2002 questo nome dice tanto perché quel bambino, divenuto fra Pio da Pietrelcina, per la Chiesa universale, attraverso il ministero del Papa Giovanni Paolo II, oggi anche lui santo, è San Pio da Pietrelcina. In tante parti del mondo si celebra solennemente la festa liturgica di San Pio il 23 settembre, ma Pietrelcina vive con particolare gioia e tanta devozione anche la nascita terrena del suo Santo.
In occasione del ricordo commemorativo della nascita di padre Pio da Pietrelcina, oggi un pullman tra appartenenti al Gruppo di Preghiera di Padre Pio di Isernia e devoti del Santo, sotto la guida spirituale di fr. Nazario Vasciarelli, Superiore della Fraternità Cappuccina e Parroco della Parrocchia del “Sacro Cuore” di Isernia, si muoverà in pellegrinaggio alla volta di Pietrelcina.
Questa volta non è solo la visita ai luoghi natali di Padre Pio a far muovere i “figli spirituali” del Santo cappuccino, ma anche l’offerta dell’olio per la lampada votiva che arde ai piedi della Statua del Santo nella Chiesa Conventuale della “Sacra Famiglia” in Pietrelcina che essi faranno.
La cerimonia si svolge ogni anno all’interno della Chiesa della Sacra Famiglia, la Chiesa conventuale dei frati cappuccini, il 25 maggio, alle 16.30 nell’anniversario della nascita del Santo.
L’idea dell’offerta dell’olio nasce nel 2011 dai frati del convento beneventano partendo da questa riflessione: “… A volte non riusciamo a percepire che la nostra vita da cristiani non finisce qui, non si ferma con la morte del corpo come un qualsiasi ingranaggio che si rompe e che si butta, ma ha in sé qualcosa di più, qualcosa di santo, di divino, che ci permette di passare oltre…..”
Negli ultimi anni l’offerta dell’olio è stata fatta nel 2013 dalla città di Benevento, nel 2015 dai Gruppi di Preghiera della Regione Sardegna; quest’anno torna protagonista il Molise con la città di Isernia, dopo che nel 2014 era stata protagonista la città di Venafro, dove, nel locale convento cappuccino, il giovane Padre Pio era stato quaranta giorni nel 1911.
La cerimonia vedrà presenti, oltre ai tanti devoti molisani, molti dei quali si recheranno con i loro mezzi di trasporto, gli aderenti dei Gruppi di Preghiera dell’Abruzzo coordinati dall’infaticabile padre Guglielmo Alimonti e soprattutto le autorità civili di Pietrelcina con il sindaco, Domenico Masone e quelle della città di Isernia, con il commissario prefettizio.
Una nota la merita l’anfora dalla quale sarà versato l’olio per la lampada votiva; essa è stata realizzata con la collaborazione della Cooperativa LAI (Lavoro Anch’Io) di Isernia.
L’evento particolarmente sentito dai tanti devoti di Padre Pio sarà trasmesso in diretta dall’emittente dei frati cappuccini PADRE PIO TV presente sul digitale terrestre nazionale al canale 145 e sulla piattaforma gratuita Tivùsat al canale 445.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: