SICUREZZA – La Polizia di Stato sottolinea il lavoro dei suoi operatori

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Anche a Campobasso alla presenza di tutte le autorità cittadine civili e militari questa mattina è stato celebrato il 164° anno di fondazione della Polizia. Dopo il ricordo di tutti i Caduti della Polizia di Stato, che ha visto il Prefetto ed il Questore di Campobasso deporre – presso la locale Scuola Allievi Agenti – una corona di alloro alla lapide della Guardia di P.S. Giulio Rivera, la cerimonia è proseguita all’interno dell’Aula Magna della Questura del capoluogo regionale citato Istituto di istruzione. Alla presenza dei poliziotti e delle loro famiglie, dei funzionari, delle rappresentanze A.N.P.S della provincia, di autorità civili, militari e religiose, inizialmente è stata data lettura dei messaggi che il Presidente della Repubblica, il Ministro dell’Interno ed il Capo della Polizia hanno voluto rivolgere agli appartenenti alla Polizia di Stato in occasione della ricorrenza odierna. Dopo l’intervento di saluto del Questore Raffaele Pagano, si è proceduto alla consegna delle onorificenze concesse ai poliziotti che si sono distinti per azioni non comuni e l’alto senso del dovere. Nel rivolgersi alle rappresentanze delle istituzioni presenti il questore Pagano ha detto:<Come ogni anno, la festa della Polizia assume un alto significato  simbolico poiché essa, oltre a  celebrare una importante ricorrenza, vuole essere una occasione  per rinnovare  la  nostra solenne  promessa di presenza e di impegnoa garanzia della libertà e della democrazia del paese. Un impegno quotidiano reso possibile grazie allo spirito di sacrificio e al senso di attaccamento al dovere  di tanti uomini e donne della Polizia che hanno scelto di indossare una divisa, al servizio dei cittadini,  per garantire protezione , sicurezza e  la  pacifica convivenza  in una società moderna e democratica. Ed è innanzitutto  a loro che va il mio ringraziamento,  per l’entusiasmo  e la dedizione con cui ogni giorno riescono ad affrontare  le insidie e le difficoltà di un lavoro  che negli ultimi anni, è divenuto sempre più complesso e che,  a causa di una perdurante congiuntura economica sfavorevole, richiede loro e alle loro famiglie ulteriori sforzi e sacrifici> Ha quindi rivolto un pensiero commosso ai cadutri della Polizia di Stato e ai loro familiari:<Questa mattina,  alla presenza del  Signor Prefetto, è stata deposta una corona d’alloro in memoria dei Caduti della Polizia di Stato della Provincia di Campobasso,  innanzi alla lapide di Giulio Rivera, molisano di origine, membro della scorta dell’On. Aldo Moro, tragicamente caduto nella strage di via Fani. E’ stato un momento di intensa commozione e di sentita riconoscenza verso tutti i caduti nell’espletamento del proprio dovere, durante il quale sono tornati alla memoria di noi  tutti i tragici avvenimenti che negli anni scorsi hanno troppo spesso funestato l’opera delle forze dell’ordine di questo Paese. Ma l’odierna ricorrenza costituisce anche l’occasione   per tracciare un bilancio del nostro operato al servizio della collettività  in questo ultimo anno; è tempo di verificare se gli obbiettivi che ci siamo prefissati, e le strategie pianificate per rendere più sicura questa Provincia, abbiano consentito di conseguire i risultati sperati>. Pagano si è quindi soffermato sullo stato della sicurezza e dell’ordine pubblico locale:<All’atto del mio insediamento mi sono apparse ben chiare le peculiarità di questo territorio per ciò che concerne   lo stato   della  sicurezza e dell’ordine pubblico . Nonostante un indice della criminalità al di sotto della media nazionale, non poteva essere trascurato il pericolo di una recrudescenza di tipologie di reato  legate in particolare a quei fenomeni di criminalità diffusa,che notoriamente creano notevole allarme sociale e un sentimento di forte insicurezza nella popolazione. Un rischio aggravato peraltro dalla vicinanza di alcune province della Campania e della Puglia, nelle quali la cospicua presenza di  organizzazioni criminali specializzate in furti e  rapine, sono causa di vere e proprie incursioni  per il compimento sul nostro territorio di questi odiosi reati>.Parlando sulla strategia della prevenzione come contrasto alla criminalità e al disordine urbano ha sottolineato.<Abbiamo messo in campo mediante uomini nelle strade, partendo da una più profonda  conoscenza del territorio e attraverso la costruzione di un rapporto di fiducia e  di dialogo con la popolazione. Un impegno  che si è tradotto “in primis”in un ampliamento del numero delle pattuglie impegnate quotidianamente nell’attività di controllo del territorio. Una maggiore presenza in strada di uomini in divisa,  resa possibile grazie  ad una  riorganizzazione dell’Ufficio prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, primo interprete della strategia della prevenzione, che in questo ultimo anno ha riscosso l’apprezzamento e il consenso dell’opinione pubblica, non solo per la maggiore visibilità ma anche per la concreta collaborazione e il sostegno dato ai cittadini>. Il Questore di Campobasso si è quindi dilungato ancora sulle attività e i risultati delle varie Sezioni della Polizia di Stati chiudendo il suo intervento un ringraziamento a quanti hanno operato e alle istituzioni che hanno accompagnato il lavoro della Questura di Campobasso. Quindi le premiazioni a coloro che si sono distinti in servizio

 ENCOMI 

1 Vice Questore Aggiunto IASI Raffaele
 
SQUADRA MOBILE
Encomio solenne  con la seguente motivazioneConducevano un’intensa ed articolata indagine di Polizia Giudiziaria, che consentiva di scardinare un sistema di mala gestione della cosa pubblica, nel quale oltre trenta soggetti, per lo più politici e funzionari, ponevano in essere reati contro la Pubblica Amministrazione, quali corruzione, concussione, abuso d’ufficio, estorsione e bancarotta fraudolenta. Evidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, dimostravano nella circostanza, notevole determinazione nello scoperchiare un apparato illecito di finanziamento pubblico per finalità politico/elettorali.

 

2 Assistente Capo DURANTE Raffaele
3 Assistente Capo SANTANELLI Luigi
4 Assistente Capo SULMONA Alfredo
5 Assistente Capo VENDITTI Francesco
SQUADRA MOBILE
Encomio Solenne   con la seguente motivazioneConducevano un’intensa ed articolata indagine di Polizia Giudiziaria, che consentiva di scardinare un sistema di mala gestione della cosa pubblica, nel quale oltre trenta soggetti, per lo più politici e funzionari, ponevano in essere reati contro la Pubblica Amministrazione, quali corruzione, concussione, abuso d’ufficio, estorsione e bancarotta fraudolenta. Evidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, dimostravano nella circostanza, notevole determinazione nello scoperchiare un apparato illecito di finanziamento pubblico per finalità politico/elettorali.
6 Assistente PALAZZO Antonio
7 Assistente SCIRPOLI Luigi
Sezione POLIZIA STRADALE CB
Encomio  con la seguente motivazioneIn servizio presso la Sezione Polizia Stradale di Campobasso, evidenziando spiccate capacità operative si distinguevano in un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di cinque persone responsabili del reato di tentata rapina.
8 Ispettore Superiore RICCIARDI Saverio
SQUADRA MOBILE
Encomio  con la seguente motivazioneEvidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, procedeva ad un intervento che consentiva di disarmare una persona affetta da problemi psichici, che minacciava di uccidere con un coltello i propri familiari ed il personale intervenuto.

 LODI    

9 Agente Scelto PETROCELLI Umberto
 UPG e SP
Encomio  con la seguente motivazioneEvidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, procedeva ad un intervento che consentiva di disarmare una persona affetta da problemi psichici, che minacciava di uccidere con un coltello i propri familiari ed il personale intervenuto.

 

10 Vice Questore Aggiunto MANCINO Paolo
Sezione POLIZIA STRADALE  (CB)
Lode   con la seguente motivazionePer la capacità professionale dimostrata nel dirigere una operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con la disarticolazione di un sodalizio criminale dedito alla commissione del reato di frode informatica.

 

11 Commissario Capo COLETTA Vincenzo
UPG e SP
Lode   con la seguente motivazionePer il senso del dovere dimostrato nell’effettuare un intervento di soccorso pubblico in favore di una donna che aveva posto in essere un tentativo di suicidio, riuscendo a salvarla.
12 Commissario Capo COLETTA Vincenzo
UPG e SP
Lode   con la seguente motivazionePer l’impegno profuso nell’espletare una indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di quattro giovani rapinatori.
13 Commissario Capo COLETTA Vincenzo
UPG e SP
Lode   con la seguente motivazionePer la capacità professionale dimostrata nell’espletare un’attività investigativa conclusasi con l’arresto di tre persone responsabili di tentato omicidio.
14 Commissario Capo COLETTA Vincenzo
UPG e SP
Lode   con la seguente motivazioneIn servizio presso la Squadra Mobile di Napoli, per l’impegno profuso nell’espletare un’indagine di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia un pericoloso latitante.
15 Assistente Capo RIVELLINO Nicola
UPG e SP
Lode   con la seguente motivazioneDando prova di tempismo nell’intervento e di spirito di osservazione in servizio di pattuglia automontata, interveniva per sedare una lite in atto presso un pub dove si trovavano avventori ubriachi.

 

16 Assistente Capo MARTINELLI Pierluigi
COMMISSARIATO di TERMOLI

 Lode   con la seguente motivazioneUnitamente ad altro collega, partecipava ad un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di un provvedimento restrittivo a carico di un pregiudicato resosi responsabile di una rapina ai danni di una farmacia.

17 Agente Scelto ZURLO Giuliano
 SQUADRA MOBILE
Lode   con la seguente motivazioneEvidenziando capacità professionali ed intuito investigativo, espletava un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino italiano, responsabile del reato di rapina.
18 Assistente CARUSO Michele
19 Assistente CARUSO Raffaele
COMMISSARIATO di TERMOLI
Lode   con la seguente motivazioneIn servizio presso il Commissariato di P.S. di Termoli procedevano all’arresto di un cittadino tedesco destinatario di ordine di arresto internazionale, responsabile di aggressione.
20 Sovrintendente Capo DI DONATO Domenico
P.A.S.
In servizio presso la Squadra Mobile espletava una breve ma intensa attività investigativa che consentiva l’arresto di un pluripregiudicato responsabile del reato di evasione e furto aggravato.

 

 

21 Assistente MARTELLA Antonio
SQUADRA MOBILE
Partecipava ad una attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un uomo resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia, dando prova nella circostanza di capacità professionale.

 

 

22 Assistente Capo MORELLO Adriano
23 Assistente Capo RONCHETTI Giancarlo
Sezione POLIZIA STRADALE TERMOLI
Lode   con la seguente motivazioneIn servizio di vigilanza stradale, dopo un  inseguimento procedevano all’arresto di due persone responsabili di furto di autovettura, resistenza a P.U. e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Dando prova, nella circostanza, di lodevoli capacità professionali e determinazione operativa.
24 Assistente Capo BASILE Antonio
SQUADRA MOBILE
Lode   con la seguente motivazionePer l’impegno profuso nell’espletare una articolata attività investigativa durata circa due anni, che si concludeva con il deferimento all’A.G. di una donna resasi responsabile del reato di truffa.
25 Assistente Capo COLAVECCHIO Giuseppe
26 Assistente Capo MARSELLA Massimiliano
27 Assistente PIACQUADIO Maurizio

SQUADRA MOBILE, Sezione STRADALE CB
Lode   con la seguente motivazioneCon impegno e professionalità si distinguevano in un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un individuo autore di violenza privata ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

28 Assistente Capo MARTINELLI Pierluigi
COMMISSARIATO di TERMOLI
Lode   con la seguente motivazioneIn servizio presso  il Commissariato di P.S. di Termoli si distingueva in un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con la denuncia in stato di libertà di un giovane resosi responsabile del reato di furto e all’arresto di due tossicodipendenti responsabili del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

 

29 Ispettore Superiore RICCIARDI Saverio
30 Assistente Capo COLAVECCHIO Giuseppe
31 Assistente Capo SPINA Gaetano
SQUADRA MOBILE, UFFICIO di GABINETTO
Lode   con la seguente motivazionePartecipavano ad una attività di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia un individuo responsabile dei reati di tentato omicidio e rapina.

 

MEDAGLIE  DI COMMIATO, per il lodevole servizio prestato nel corso della loro carriera

 

32 Sostituto Commissario MILETI Patrizia
33 Sostituto Commissario ORIENTE Mario

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: