CRONACA – Gommone impazzito e uomo in mare, operazione di salvataggio del Roan di Termoli

mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Alle porte della stagione estiva, incalza la voglia di tornare in mare per diportisti e bagnanti, ma iniziano anche le prime difficoltà e situazioni di pericolo.
La costante presenza in mare di uomini e mezzi delle fiamme gialle del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Termoli, guidati dal comandante Roberto Di Vito, impegnati per il controllo economico del territorio ed il contrasto ai traffici illeciti e sempre con un occhio attento alla tutela della salvaguardia e della sicurezza generale in mare, nella giornata di ieri si è rilevata particolarmente decisiva.
Era intorno alle 17.15 circa: i finanzieri erano impegnati in un controllo di routine nei confronti di un’imbarcazione a vela, nei pressi dell’arcipelago tremitese, quando sono stati attirati dalle grida di persone presenti sull’Isola.
Nell’udire una delle frasi più allarmanti per chi naviga: “uomo in mare!”, i militari hanno interrotto immediatamente le operazioni e si sono diretti verso il luogo segnalato, per fortuna a soli 200 metri dalla propria posizione e all’interno della rada tra le Isole di San Domino e San Nicola.

(Il video del salvataggio)
La situazione però era più pericolosa del previsto. L’uomo infatti, era caduto in mare, per un’improvvisa accelerazione del gommone che stava pilotando. Scivolato in acqua ha lasciato il natante, impazzito e senza governo, in navigazione a forte velocità.
Il gommone continuava a roteare su se stesso, mettendo a rischio  la vita di persone e dei mezzi in transito nella zona, ma anche e soprattutto quella dello stesso naufrago che, colpito dal mezzo, è rimasto per fortuna illeso.
I finanzieri, arrivati a forte velocità sul posto, hanno provveduto a trarre in salvo il malcapitato e, con una serie di manovre, hanno recuperato il gommone, che era ormai senza alcun controllo.
Tutto questo sotto gli sguardi attenti dei diportisti e bagnanti, accalcati sulle spiagge delle isole.
L’azione degli uomini della Roan della Guardia di Finanza, una volta concluse le operazioni e ristabilita la tranquillità nell’arcipelago, ha strappato un sospiro di sollievo e un lungo applauso ai presenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: