POLITICA – Rigermoglia anche in Molise L’Ulivo di Romano Prodi

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Ritorna in campo l’Ulivo di Romano Prodi per raccogliere tutte le forze di del centrosinistra e della sinistra. Un’esperienza che, in Italia denominata Associazione nazionale Uniti a sinistra per un nuovo ulivo, mette insieme anche in Molise rappresentanti impegnati nelle forze sociali, nelle istituzioni e nel volontariato. L’Associazione è coordinata a livello centrale da Franco Lotito, già presidente nazionale INAIL ed ex-dirigente confederale della Uil, da Emilio Gabaglio già segretario della Confederazione sindacale europea di provenienza Cisl, da Pietro Folena già segretario nazionale del Pds e da ex-dirigenti confederali della Cgil. L’obiettivo politico dell’Associazione è tenere unita la sinistra per un progetto di cambiamento istituzionale che si ispiri all’Ulivo di Romano Prodi e che ha indotto l’Associazione a pubblicare un appello nello scorso mese di febbraio per indurre il PD ad allearsi con le altre formazioni politiche di sinistra alle elezioni amministrative del 5 giugno. Un appello accolto a Milano, a Cagliari e in altre città, ma caduto nel vuoto a Roma, a Napoli, a Isernia e nella maggioranza delle città dove si andrà alle urne la prossima settimana. C’è un blocco moderato che punta a ricostituire la DC nella sua versione peggiore attraverso la costituzione del Partito della Nazione che rompe a sinistra e si allarga a destra con le componenti di Alfano, Verdini, Galletti e Scelta Civica. Un progetto che snatura il PD e supera definitivamente sia il centrosinistra che L’Ulivo. Un progetto che scommette sugli stravolgimenti alla Costituzione e sulla nuova legge elettorale per marginalizzare la cultura politica della sinistra italiana e allinearsi alle scelte delle destre europee. Contro questa deriva si attiverà la delegazione molisana di UNITI A SINISTRA PER UN NUOVO ULIVO intervenuta pubblicamente anche alla manifestazione dell’Anpi e della Fondazione Giuseppe Di Vittorio del 26 maggio a Campobasso con un proprio documento di adesione che chiarisce con puntualità il percorso di mobilitazione e impegno dell’Associazione per i prossimi mesi. Ai firmatari molisani dell’appello nazionale dello scorso febbraio, Nicola Palombo e Michele Petraroia, viene demandato il coordinamento regionale <per una battaglia politica che rilanci i valori e le idealità della sinistra sul territorio regionale ed eviti il progressivo scivolamento a destra di tutto il quadro politico-istituzionale comunale e regionale>.

                                                                      

                                                                      

                                                                         

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: