SANITA’ – Intimidazioni al prof. Testa, il Forum non si ferma

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Una lettera anonima, con pesanti intimidazioni e minacce, è stata recapitata a Italo Testa, presidente del Forum per la difesa della sanità pubblica  e del Comitato pro Cardarelli.
Le intimidazioni e le minacce fatte al simbolo della difesa della sanità pubblica a livello regionale – affermano dal forum – non fermeranno la nostra resistenza contro il Piano operativo straordinario, perché il dott. Testa rappresenta la battaglia di migliaia di molisani, a difesa del diritto alla salute e alle cure, garantito dalla Costituzione Italiana“.
Il FORUM, che ieri ha manifestato a Roma, continua dunque la sua battaglia contro la privatizzazione di un Bene Comune, il diritto alla Salute e alle Cure, garantito dall’Art.32 della Costituzione e, insieme ai sindacati, esige, come prima misura contro lo smantellamento della sanità pubblica, l’immediato sblocco del Turn over.
È inaccettabile quanto accaduto al presidente professor Italo Testa. Ho avuto modo di comunicare personalmente la mia solidarietà al professor Testa esprimendo profondo sdegno per le ingiuriose espressioni a lui destinate”.
Il commento del governatore Paolo di Laura Frattura: “Con il Professore ci divide la visione della riorganizzazione del servizio sanitario regionale, ma a lui ci uniscono, in un reciproco e sincero riconoscimento, l’impegno, la correttezza e la passione nella conduzione di un’attività sempre e comunque volta al bene di tutti.
Di nuovo a lui e a coloro che con il Professore portano avanti le proprie battaglie la mia sincera vicinanza per un atto barbaro e vile”.
Solidarietà è stata espressa anche da Franco Spina (CGIL): “In riferimento alla missiva intimidatoria ricevuta dal Prof. Italo Testa, la CGIL Molise esprime piena solidarietà e vicinanza allo stesso. Il vile atto e il metodo utilizzato, devono far riflettere sul clima che rischia di generarsi attorno ai temi di rilevanza sociale importanti tra cui quello della tutela della salute.
La CGIL si è sempre battuta e continuerà a battersi per garantire la libertà di opinione e di idee di tutti nel rispetto della legalità e della trasparenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: