COMUNE – d’Apollonio: a luglio primo Consiglio, Giunta ancora in fase di definizione

mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

ISERNIA –  “Ricevo la Fascia con grande emozione. È un momento importante. I cittadini nutrono grandi aspettative in noi“. Sono le prime parole di Giacomo d’Apollonio (centrodestra), da sindaco di Isernia. Ha parlato a un’aula gremita di gente ed è stato più volte interrotto dagli applausi. Con l’ex generale in pensione della GdF a Palazzo San Francesco torna, dopo quattro anni, un governo di centro destra.
Alle ore 11:10 di questa mattina, la presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale, magistrato Paola Ginesi, con la lettura del verbale di proclamazione, ha ufficializzato l’elezione di Giacomo d’Apollonio a sindaco della Città di Isernia.
Subito dopo, si è proceduto anche alla proclamazione dei 32 consiglieri comunali che siederanno nei banchi della sala Wojtyla, con la contestuale elencazione dei loro nomi.
Infine, il sub commissario Incollingo ha consegnato la fascia tricolore al nuovo sindaco, il quale ha pronunciato un breve discorso di ringraziamento, assicurando ogni proficuo impegno per Isernia.
Siamo carichi di responsabilità – ha affermato d’Apollonio – per l’impegno solenne che assumiamo nei confronti dei cittadini e per il futuro della nostra città”. “I problemi sono tanti, vi assicuriamo determinazione per risolverli. Abbiamo, però, bisogno di tutti, di tutti i singoli cittadini”. D’Apollonio ha fatto anche un breve passaggio sull’esecutivo che si appresta a nominare: “le ipotesi che sento circolare sono lontane dalla verità.  Stiamo lavorando per la definizione della Giunta, abbiamo bisogno di tranquillità per vararla. Daremo priorità a chi è stato con noi dal primo momento, ma non escludo il coinvolgimento di un tecnico esterno nell’esecutivo. E, comunque, le poltrone non vengono prima degli impegni presi con la città”.
L’esecutivo lavorerà  collegialmente e dovrà fare squadra con l’amministrazione e la struttura comunale. Solo così ci risolleveremo, diversamente se ognuno andrà per conto suo non raggiungeremo gli obiettivi”. D’Apollonio, infine, ha annunciato: “A luglio ci sarà un Consiglio comunale per cominciare ad affrontare priorità quali: scuole sicure, assestamento bilancio e debiti fuori bilancio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: