VENAFRO – Imbrattata con spray nero la facciata esterna della chiesetta rupestre

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – L’inciviltà e la pessima educazione, è cosa notoria, sfornano “pregi” a non finire. La conferma arriva da una avvilente constatazione fatta da quanti stanno partecipando alla novena della Madonna delle Grazie nella chiesetta rupestre che sorge lungo gli ultimi pendii di Monte Santa Croce, giusto a nord di Castello Pandone, rito mattutino delle h 7,00 che prelude a ricorrenze e celebrazioni dei prossimi 1 e 2 luglio. Ebbene parroco e fedeli che stanno raggiungendo il citato luogo di culto per la novena di preghiere hanno constatato che “mani incivili, e soprattutto menti non del tutto tranquille, -affermano risentiti molti fedeli della città- hanno imbrattato con spray nero la facciata esterna della chiesetta con la scritta a caratteri cubitali, “ TI AMO – N.E.”. Trattasi di segnali sin troppo chiari ed evidenti di assoluta mancanza di rispetto e riguardo per i luoghi sacri e i sentimenti popolari verso il tempio dedicato alla Madonna”. Ovviamente la scritta non resterà lì a fare pessima mostra di se, ma verrà cancellata e rimossa. Ciò non toglie che permarrà negli occhi di tutti il pessimo ed incivile gusto di qualcuno d’imbrattare una chiesa per “gridare” i propri sentimenti. Un suggerimento allo sconosciuto personaggio/a: la prossima volta perché non lo fai sulla facciata esterna di casa tua senza andare ad imbrattare una chiesa, luogo di tutti?

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: