APPALTI – I Cinque stelle chiedono una riconfigurazione del Comitato consultivo

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – I vertici di Cinque Stelle ritornano sul problema degli appalti pubblici e quindi sul  “Comitato consultivo” che rischia di creare potenziali e pericolose ingerenze in un settore estremamente delicato. <Un settore dal quale la politica  – sottolinea Cinque stelle – dovrebbe tenersi ben lontana ed evitare anche potenziali ingerenze limitandosi a svolgere il suo ruolo di programmazione. E’ stato proprio durante l’ultima finanziaria che, con i soli voti contrari del Movimento 5 stelle, la maggioranza targata Frattura ha approvato la nascita di questo organismo>. In sostanza un comitato, evidenzia ancora Cinque stelle, che dovrà svolgere attività di consulenza sugli appalti pubblici, con specifiche funzioni che <ci hanno fatto alzare il livello di guardia tra le quali:

  • svolgere attività finalizzate agli approfondimenti e all’uniformità degli indirizzi interpretativi in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, promuovendo attività di indirizzo nonché la qualità delle procedure di appalto;
  • elaborare, in collaborazione con i soggetti interessati, circolari, linee guida ed altri strumenti finalizzati a semplificare e uniformare le procedure per l’affidamento e la gestione degli appalti;
  • adottare iniziative utili al rispetto dei termini di pagamento dei corrispettivi contrattuali, a garanzia della regolare esecuzione dei contratti pubblici>;

Secondo, pertanto, i pentastellati le sue funzioni andrebbero a duplicare quelle già svolte dall’ Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione) con un Comitato consultivo  che sarà composto <dal Presidente della Giunta regionale, dall’Assessore delegato, dai Presidenti delle Commissioni regionali permanenti competenti per materia e da un rappresentante in possesso di comprovata esperienza nel settore della contrattualistica pubblica designato da ciascuna associazione di categoria rappresentativa dei settori economici interessati. E poi l’’individuazione e la nomina dei componenti del Comitato consultivo sugli appalti pubblici sono effettuate con decreto del Presidente della Giunta regionale>.Un Comitato che da tecnico diventa politico e i Cinque stelle dichiarano di voler porre rimedio  a questa anomalia sia da un punto di vista legislativo che mediante una segnalazione all’Anac stesso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!