DROGA – Piantagione di marijuana in casa, ai domiciliari 31 enne isernino

Blackberries Venafro

ISERNIA – Nell’ambito di una operazione antidroga condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, una persona è stata arrestata, altre tre denunciate e sottoposte a sequestro varie dosi di sostanze stupefacenti. A distanza di poche ore l’uno dall’altro, sono stati inferti tre colpi contro il fenomeno dello spaccio di stupefacenti tra Isernia e altri comuni della provincia. Nel primo blitz, un 31enne isernino è finito in manette perché ritenuto responsabile di produzione illegale e spaccio di stupefacenti, oltre che di guida in stato di ebrezza alcolica, tutti reati commessi nel passato. In particolare i carabinieri di Isernia, nell’agosto dello scorso anno scoprirono che sul terrazzo della propria abitazione aveva allestito una piantagione di “marijuana”. Le piante alte oltre mezzo metro vennero sottoposte a sequestro insieme a un bilancino di precisione e altro materiale utile per la coltivazione ed il confezionamento delle dosi, che una volta immesse sul mercato locale dello spaccio, avrebbero fruttato svariate migliaia di euro. Questa mattina i militari della locale Stazione hanno dato esecuzione ad una ordinanza di detenzione domiciliare emessa a carico del 31enne da parte della competente Autorità Giudiziaria. Il secondo blitz è scattato nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo “pentro”, dove due 18enni di origine nordafricana, sono stati trovati in possesso di numerose dosi di “hashish”, già confezionate e pronte per essere immesse sul mercato locale dello spaccio. I due sono stati fermati e trasferiti in caserma dove nei loro confronti e scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed il sequestro della droga rinvenuta. L’ultimo blitz lungo l’arteria di collegamento tra il comune di Sesto Campano e Ciorlano, in provincia di Caserta, dove i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro hanno fermato un furgone Fiat Ducato, con alla guida un 30enne di Marano di Napoli, che durante il controllo ha mostrato chiari segni di nervosismo. Si è proceduto ad una perquisizione durante la quale si è scoperto che l’uomo trasportava alcuni involucri contenenti hashish. Anche nei suoi confronti è scattata una denuncia per detenzione illegale di stupefacenti ed il sequestro della droga trasportata. Ulteriori indagini sono in corso al fine di accertare il canale di rifornimento e a chi fossero destinate le dosi rinvenute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!