WELLNESS – Cardio Training e falso dimagrimento. Quando il troppo cardio non fa dimagrire

Blackberries Venafro

WELLNESS – L’esercizio cardiovascolare è il più classico protocollo d’allenamento utilizzato dalla maggior parte delle persone o dagli operatori del movimento nel momento in cui si comincia un programma di dimagrimento. E fondamentalmente non è sbagliato. L’esercizio cardiovascolare crea i presupposti per un dimagrimento corretto, migliora la capacità respiratoria, migliora le caratteristiche di vasi sanguigni e cuore, migliora l’ossigenazione dei tessuti, migliora la condizione base della pressione arteriosa, evita la formazione di placche aterosclerotiche nei vasi sanguigni, mobilita acidi grassi consumandoli come substrato energetico soprattutto in esercizi di medio-lunga durata a medio-bassa intensità. Dunque tanti punti a favore. Ma sicuri che fare cardio soltanto possa aiutarci a dimagrire? No! Scopriamo perché.
L’attività cardiovascolare da sola, se ha dalla sua tutti i pro sopracitati, ha come contro il “bruciare” non solo acidi grassi in fase di dimagrimento, ma anche parte di quella che noi chiamiamo massa magra, in particolare la massa muscolare. Nei protocolli di dimagrimento al movimento molto spesso è associata una dieta ipocalorica. Questo costringerà il corpo ad intaccare le riserve di grasso per produrre energia. Ma il grasso non può essere intaccato senza sosta! Allora il corpo comincerà anche ad intaccare le fibre muscolari scindendo le proteine che le costituiscono per produrre energia dagli aminoacidi appena ricavati. Ciò si traduce in una riduzione del metabolismo di base.
Il muscolo è parte importante nel mantenimento di un metabolismo alto. Mangiare letteralmente il muscolo equivale a diminuire la potenza del motore del vostro corpo. Il risultato sarà un minor consumo calorico a riposo e conseguente stallo e blocco metabolico. In questa situazione anche un piccolo sgarro potrà essere fatale per la vostra linea.
Il solo allenamento cardiovascolare unito all’insalatina (cit Andrea Biasci- project nutrition) non servirà a farvi avere il fisico desiderato. Certo avrete cuore, vasi e polmoni puliti e in salute, ma il resto del corpo non potrà essere certo tonico se non si allena. Ecco allora che il consiglio è quello di accompagnare sempre delle attività anaerobiche di tonificazione e muscolazione che possano mantenere vivo il tono del muscolo e tenere alto il metabolismo. La differenza in termini di calorie spese non la si fa con l’attività fisica soltanto (ricordiamo che una brioche equivale a circa 45 minuti di corsa a 11 km/h), ma da che capacità di consumare energia abbiamo a riposo.
Cardio si, ma solo se concreto e unito ad una giusta dose di allenamento muscolare propriamente detto. Il fisico si lavora, non si prosciuga
ChineSil dott Mario Silvestri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!