VENAFRO – Madonna del Carmine 2016, festa all’insegna della valorizzazione di talenti e risorse locali

Blackberries Venafro

MADONNA DEL CARMINE – E’ alle porte (14, 15 e 16 luglio) il secondo -per importanza, attesa e seguito- appuntamento civile/religioso venafrano, la Festa della Madonna del Carmine, con cui onorare e celebrare la citata Vergine che conferisce lustro ed importanza alla Chiesa omonima adiacente il Liceo Classico “Giordano” ed all’interno della quale come da tradizione si terranno riti e celebrazioni religiose dell’imminente ricorrenza. La città si appresta a tali attesissimi festeggiamenti popolari, secondi solo a quelli patronali di metà giugno, e lo farà quest’anno all’insegna della più schietta ed autentica autarchia, valorizzando cioè talenti e risorse locali per fronteggiare il delicato momento economico che anche Venafro sta vivendo. In effetti appaiono lontanissimi i tempi in cui per la ricorrenza civile della Madonna del Carmine si riusciva ad ingaggiare artisti come Nino Taranto, Nini Rosso, Franco I e Franco IV, la Fanfara Nazionale dei Bersaglieri ed altri ancora presentandoli sul palco del Carmine ad una marea di gente. Si era negli anni ’70/’80, la disponibilità economica della gente era diversa e si vivevano tutt’altre situazioni. Oggi il discorso è cambiato ed allora spazio a talenti e risorse locali, con cui festeggiare e celebrare ugualmente alla grande seppure in maniera diversa la Madonna del Carmine. Il programma civile dell’edizione 2016 della ricorrenza: giovedì 14 luglio – h 19,00 – Trofeo della Pizza presso “Le Pietre Antiche”, h 20,15 – Inaugurazione delle Vie del Gusto e dell’Arte con percorso artistico/enogastronomico in Via Del Carmine, h 21,00 – “Jam Naples Jazz” con la voce di Chiara Ruocchio e Paolo Migliarino al piano nel Chiostro del Liceo Classico “Giordano”; venerdì 15 luglio, tradizionale inizio della festa, h 7,00 e h 18,00 giri della banda musicale per le vie cittadine, h 20,15 “Le Vie del Gusto e dell’Arte”, h 21,00 Live Fabrizio Celentano e Angela Sofia nel chiostro del Liceo “Giordano”, h 21,30 serata danzante sul piazzale della Cattedrale con Nino e Roberto Band; sabato 16 luglio, ricorrenza della Madonna del Carmine, h 7,00 e h 18,00 giri bandistici per le vie cittadine, h 20,15 “Le Vie del Gusto e dell’Arte”, h 21,00 Live Pietro Mascio e Luca Iannone nel chiostro del “Giordano”, h 21,30 sul piazzale della Cattedrale i Barely Legal, giovane band venafrana, h 22,00 serata con musica anni ‘60/’70/’80 con C.M.S., la più giovane band italiana. Al termine, h 24,00, fuochi pirotecnici conclusivi presso la Cattedrale. Il programma religioso è invece incentrato sulle Sante Messe e sul Santo Rosario nella Chiesa del Carmine, sulla solenne celebrazione delle h 19,00 del 16 luglio nello stesso luogo di culto presieduta dal Vescovo Mons. Cibotti e a seguire (h 20,00) processione con la Statua della Madonna lungo strade e piazze cittadine.
Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!