CRONACA – Omicidio stradale, arrestato 25 enne

Blackberries Venafro

TERMOLI – La Procura di Larino ha disposto gli arresti domiciliari per L.M. il 25enne di Vasto che era alla guida della Fiat Panda coinvolta nell’incidente di domenica notte sulla Ss 16, tra Petacciato e Montenero di Bisaccia (Campobasso). Incidente nel quale hanno perso la vita due amici Domenico Castrignanò e Andrea Marinelli.
Nel corso della giornata di ieri i militari dell’Arma lo hanno tratto in arresto in applicazione della nuova normativa inerente l’omicidio stradale.
Nello specifico l’arresto è stato eseguito in considerazione della positività del giovane al test etilometrico con un tasso che superava i limiti stabiliti, ed in considerazione della gravità del fatto, che ha portato al decesso di due persone. I militari hanno applicato la normativa notificando l’atto al giovane che è rimasto sottoposto al regime degli arresti domiciliari, piantonato in ospedale, a Termoli, dove e tutt’ora ricoverato.
Le indagini proseguono a ritmo serrato con il coordinamento da parte della procura della repubblica frentana e si stanno valutando tutti i particolari utili alla ricostruzione dei fatti.
Il magistrato della Procura di Larino, intanto, ha concesso il nulla osta allo svolgimento dei funerali dei due ragazzi. La camera ardente sarà allestita nell’ospedale di Termoli questo
pomeriggio. I funerali saranno celebrati domani alle 10:30 nella chiesa di San Marco a Vasto, città dove Domenico e Andrea vivevano con le famiglie.
Hanno reso visita ai feretri, oltre a molti amici dei ragazzi, il sindaco di Vasto Menna con il vicesindaco Cianci e il presidente del Consiglio comunale Forte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!