GIUBILEO – 400 giovani molisani in viaggio verso Cracovia

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Sono  in viaggio per l’incontro mondiale dei giovani a Cracovia dal 25 al 31 luglio con papa Francesco i giovani delle quattro diocesi del Molise. I 400  rappresentanti giovani del Molise si ritroveranno con i giovani di tutto il mondo, in Polonia, per celebrare il loro Giubileo. I giovani hanno risposto al mandato di papa Francesco “Cracovia ci aspetta!”. Da Cracovia è stata mandata nel mondo “La scintilla della Misericordia” dal santuario dove giacciono le spoglie di Santa Faustina  Kowalska  che “ci aspetta con le braccia e il cuore aperti.  Accompagnati dall’arcivescovo di Campobasso –Bojano  mons. GianCarlo Bregantini e da don Nicola Maio direttore della Pastorale giovanile diocesana il gruppo, composto da giovani, seminaristi, suore, sacerdoti è partito all’alba di ieri mattina. Con loro anche una rappresentanza della stampa molisana accreditata per l’evento internazionale tra i 5600 giornalisti  accreditati da tutto il mondo. Durante il percorso  una significativa sosta a Denno, nel Trentino, terra di origine del vescovo Bregantini per celebrare il mandato diocesano GMG attraverso una condivisione spirituale fatta di liturgia e catechesi del viaggio “per guardare  con gli occhi della gente incontrata e scoprire nuovi tesori”  come ha detto durante l’omelia. Un programma intenso, quello della settimana a Cracovia, terra antica e coraggiosa come l’ha descritta il vescovo Bregantini, che vedrà  la rappresentanza dei giovani del Molise impegnati in catechesi, visite nei luoghi di san Giovanni Paolo II e ai tesori UNESCO tra i quali la visita alle miniere di sale di Wieliczka, il Santuario di Kalwaria uno dei luoghi di culto più imponenti d’Europa. In silenzio e in comunione con papa Francesco il gruppo  e tanti giovai che non vi potranno accedere vivranno attraverso i new social e i media internazionali  la  significativa  e attesa visita di papa Francesco ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Fari puntati  a  Cracovia  dunque per incontrare i giovani di tutto il mondo e per incontrare il santo Padre Papa Francesco giunto al suo secondo incontro GMG dall’inizio del suo pontificato. La giornata mondiale della gioventù, incontro internazionale che riunisce i giovani del mondo si è celebrata 13 volte in 12 diverse città dei 5 continenti. La prima nel 1985 a Roma, 1987 Buenos Aires –Argentina; 1989 Santiago de Compostela –Spagna; 1991 Czestochowa –Polonia; 1993 Denver –USA; 1995 Manila –Filippine; 1997 Parigi –Francia ; 2000 Roma –Italia; 2002 Toronto –Canada; 2005 Colonia –Germania; 2008 Sydney –Australia; 2011 Madrid- Spagna; 2013 rio de Janeiro- Brasile. Nella terra di Giovanni Paolo II, il papa polacco ha sempre avuto un forte legame con i giovani :”voi siete il futuro del mondo! Voi siete la speranza della Chiesa! Voi siete la mia speranza! Giovanni Paolo II ha dedicato alla Divina Misericordia una delle sue prime Encicliche, emanata nei primi mesi del suo pontificato. Fu chiamata “Dives in Misericordia” la Grande Carta della Misericordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!