ALTO MOLISE – Mura sannitiche a rischio crollo, Marcovecchio scrive alla Soprintendenza

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro

AGNONE – Le mura sannitiche di San Lorenzo a rischio crollo. Il sindaco, Lorenzo Marcovecchio, scrive alla Soprintendenza di Campobasso. Il primo cittadino ha sollecitato un sopralluogo urgente paventando, di fatto, lo stato di emergenza-urgenza sul manufatto. Lo rende noto Domenico Lanciano dell’Università delle Generazioni.
“Questo primo contatto – ha scritto il sindaco nella lettera indirizzata alla direttrice della Soprintendenza molisana, Teresa Elena Cinquantaquattro, –  è per porre alla Sua attenzione il grave stato in cui versano le mura sannitiche presenti in località San Lorenzo nei pressi della periferia est della nostra cittadina.(…). Per altezza ed estensione – ha tenuto a sottolineare il primo cittadino –  queste mura in opera poligonale rappresentano una delle più significative testimonianze di archeologia sannitica nel nostro territorio.”
Dopo aver precisato che già la passata Amministrazione aveva scritto agli Uffici della Soprintendenza Archeologica al fine di ottenere un avvio a soluzione del problema, Lorenzo Marcovecchio ha  invitato la dottoressa Cinquantaquattro in Paese, sollecitando un sopralluogo urgente dei suoi funzionari onde verificare “lo stato delle mura per il consolidamento del quale questa Amministrazione potrebbe impiegare una cifra pari a 20.000,00 (ventimila) Euro a suo tempo donate dalla Fondazione del Banco di Napoli a beneficio della area archeologica in parola e ad oggi non spese.”
Definendo “ormai improrogabile” un intervento di consolidamento della struttura megalitica, Marcovecchio nei giorni successivi ha provveduto a far contattare telefonicamente gli uffici della stessa Soprintendenza per poter ottenere certezza di una visita immediata che, ci si auspica, sarà fissata nei prossimi giorni.
Oltre all’intervento in emergenza-urgenza, l’Amministrazione comunale ha in animo di proporre, infine, il restauro delle antiche mura, la predisposizione di un percorso per le visite scolastiche e del turismo culturale e un approfondito studio per la loro definitiva datazione, mai in realtà avvenuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: