EVENTI – A Termoli attesa per il concerto di Ron

Blackberries Venafro

TERMOLI – Si terrà questa sera in piazza Vittorio Veneto alle 21.30 il concerto del cantautore Ron. Il cantante si esibirà nei brani che hanno costellato la sua brillante carriera rendendolo uno dei nomi più celebri del panorama cantautorale italiano. Rosalino Cellammare, questo il nome di battesimo dell’artista, inizia a fare musica negli anni ’70 e il successo arriva con il brano ‘Il gigante e la bambina’ canzone scritta da Paola Pallottino e Lucio Dalla e presentata nella manifestazione canora ‘Un disco per l’estate’ del 1970.
Nel 1980 incide l’album ‘Una città per cantare’ mentre il 1982 è l’anno della vittoria al Festivalbar con ‘Anima’, canzone contenuta nel disco ‘Guarda chi si vede’, registrato negli Stati Uniti.
Nel 1989 si dedica, in qualità di produttore, ad un giovane esordiente, Biagio Antonacci, ed al suo primo album: ‘Sono cose che capitano’ nel quale anche la voce di Ron è presente nel duetto contenuto nella canzone che dà il titolo all’album.
Nel 1990 scrive ‘Attenti al lupo’ che viene incisa da Lucio Dalla per l’album ‘Cambio’ vendendo un milione di copie.
Nel 1992 pubblica un nuovo album, ‘Le foglie e il vento’, che riscuote ancora una volta un enorme successo. Molti i brani scelti come singoli, tra i quali ‘Non abbiam bisogno di parole’ (che diventa una delle sue canzoni più famose) e ‘A un passo dai miei sogni’. Due anni dopo è la volta di ‘Angelo’, con i singoli ‘Sono uguale a te’, ‘Tutti quanti abbiamo un angelo’ e ‘Il sole e la luna’.
Nel 1996 al Festival di Sanremo vince con ‘Vorrei incontrarti fra cent’anni’ cantata in coppia con Tosca.
Il 27 febbraio 2000, Ron festeggia i 30 anni di carriera con l’uscita di un doppio album (contenente duetti con Gianni Morandi, Biagio Antonacci, Tosca, Lucio Dalla e Jackson Browne) ed una trasmissione televisiva a lui interamente dedicata intitolata Una città per cantare.
Nel 2010 apre il volume 2 della collana “Capo Verde, terra d’amore” prodotta per il World Food Programme delle Nazioni Unite da Alberto Zeppieri, duettando con la grande Cesaria Evora in “La voce dell’amore”; partecipa all’incisione dell’album ‘È già domenica’ degli Statuto duettando con Oscar Giammarinaro, leader della band, nel brano ‘Una città per cantare’, canzone che lo stesso Ron ha composto ed interpretato, a cui la band torinese ha voluto rendere omaggio; mentre l’11 febbraio 2011 continua la sua collaborazione con gli Statuto partecipando alla registrazione del live Undici, durante un concerto all’Hiroshima mon amour.
Nell’autunno 2011 ha partecipato come tutor al talent show Star Academy.
Il 29 gennaio del 2013 pubblica Way Out un album che raccoglie 12 cover di cantautori angloamericani come John Mayer, David Gray, K’naan, Ben Howard, Damien Rice, Jamie Cullum, Amos Lee, Michael Kiwanuka, The Weepies, Alexi Murdoch, The Boy Who Trapped The Sun e Badly Drawn Boy. L’album è stato registrato a Garlasco, in presa diretta, presso la sua abitazione. L’album vede la collaborazione per i testi con l’autore Mattia Del Forno, voce e leader della band romana La Scelta.
Ha partecipato al Festival di Sanremo 2014 con le canzoni ‘Sing in the Rain’, scritta a quattro mani con Mattia Del Forno. Per la quarta serata dedicata ai cantautori canta ‘Cara’ di Lucio Dalla.
Nel febbraio 2014 esce l’album ‘Un Abbraccio Unico’, prodotto da Roberto Vernetti  che vede la collaborazione con Mattia Del Forno in diversi brani.
Il 13 ottobre 2015 esce la sua autobiografia “Chissà se lo sai” (Tutta una vita per cercare me), edita da Piemme. L’11 marzo 2016 esce l’album La Forza di Dire Si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!