CRONACA – Furti, droga, alcol, i Carabinieri su tutti i fronti nella Provincia di Campobasso

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Estate e vacanze sicure, incrementate le attività di controllo del Comando dei Carabinieri della Provincia di Campobasso che con l’ approssimarsi del Ferragosto ha aumentato nel capoluogo, nei comuni limitrofi, nelle aree rurali, e nella fascia costiera, la presenza sul territorio con servizi di pattugliamento e perlustrazione in modo da poter svolgere una più efficace e penetrante azione di controllo del territorio. In particolar modo i servizi sono stati predisposti con l’obbiettivo di prevenire la commissione dei reati predatori e le truffe, contrastare l’uso di sostanze stupefacenti e l’abuso di quelle alcoliche e le violazioni al codice della strada al fine di rendere più sicura la viabilità intensa in questo periodo vacanziero.

In tale contesto a Campobasso, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia capoluogo hanno arrestato in flagranza di reato due campobassani, già noti alle Forze dell’Ordine, per furto aggravato in abitazione in concorso. Nella mattinata odierna, a seguito del rito direttissimo celebratosi innanzi al Tribunale di Campobasso, i carabinieri hanno notificato ed eseguito nei confronti dei due arrestati ordinanza di custodia cautelare in carcere.

A Termoli i militari della locale compagnia la scorsa notte hanno intercettato un’autovettura marca Jeep Cherokee , rubata poco prima in San Martino in Pensilis, che è stata abbandonata dai malviventi alla vista dei carabinieri, permettendo quindi la restituzione dell’autovettura al proprietario.

Sempre a Termoli i Carabinieri dell’aliquota radiomobile alle ore 04.00 intercettavano e  controllavano in via Corsica, alla guida di uno scooter Piaggio 180 Hexagon  sprovvisto di targa, un minore di anni 17 del posto, che veniva deferito in stato di libertà per il reato di ricettazione, in quanto il ciclomotore risultava essere stato rubato lo scorso 14 luglio a Termoli. Lo scooter,  del valore di € 2.000,00 circa, è stato restituito al legittimo proprietario.

Nella movimentata notte della città del basso molise, ancora una volta i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato in stato di liberta per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche, un trentacinquenne termolese che è stato controllato mentre percorreva via colombo zig zagandoalla guida della propria autovettura. Alconducente, che è risultato avere un tasso alcolemico pari a 0,80 gr./l. , veniva poi ritirata la patente di guida e sequestratol’autoveicolo.

A Bojano i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno deferito in stato di libertà, per porto di strumenti/oggetti atti ad offendere e minacce,due persone di San Massimo che,all’interno del parco quadrifoglio di quel comune,per futili motivi avevano aggredito con dei bastoni una coppia di coniugi del posto.

A Vinchiaturo i militari della locale Stazione Carabinieri,a conclusione di indagine scaturita da una denuncia per tentato furto in abitazione,hanno identificato e deferito tre persone provenienti dalla Provincia di Caserta, tutti pluripregiudicati.

Nell’ambito dei controlli in camponazionale “estate tranquilla 2016”, personale del N.A.S. di Campobasso, all’esito di un’ispezione igienico-sanitaria effettuata presso un villaggio turistico della provincia, deferiva il responsabile della struttura, per aver omesso la manutenzione degli impianti e dispositivi di sicurezza e antincendio e per non aver tenuto i luoghi di lavoro conformi ai requisiti di igiene previsti dalla normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!