CRONACA – Droga, tre arresti

Blackberries Venafro

ISERNIA – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, a seguito di perquisizioni personali, veicolari e domiciliari, hanno arrestato un operaio 20enne di Pettoranello del Molise e un commerciante 52enne di Frosolone, per detenzione illegale di sostanza stupefacente. I due controllati, in contesti ed orari diversi, sono stati sottoposti a perquisizione personale e trovati in possesso di 350 grammi di marijuana. Entrambi sono stati accompagnati in caserma dove nei loro confronti sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed il sequestro della droga rinvenuta. I due, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Magistratura. Nel corso della medesima attività è stato altresì denunciato un operaio 30enne di origine svizzera, ma domiciliato in Pettoranello del Molise, anche lui per detenzione illegale di stupefacente. L’uomo, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa dieci grammi di marijuana. La droga è finita sotto sequestro ed a suo carico è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Isernia. Gli stessi militari hanno controllato anche uno studente 18enne residente a Vasto (CH) che mostrava segni di insofferenza e nervosismo e, proprio per tale motivo, hanno proceduto a perquisizione personale ritrovando tre grammi circa di hashish. Il ragazzo è stato segnalato alla competente Autorità e la droga sottoposta a sequestro.
Sono in corso indagini per accertare a chi fosse destinato tutto lo stupefacente sequestrato.
Sempre ad Isernia, i militari della locale Stazione, hanno arrestato un 38enne del posto, che nel recente passato si era reso protagonista di una serie di reati inerenti il traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Per tali motivi, la competente Autorità Giudiziaria aveva emesso un ordine di carcerazione; i Carabinieri dopo averlo rintracciato, lo hanno accompagnato in caserma per espletare le formalità di rito e successivamente lo hanno trasferito presso la Casa Circondariale dove dovrà scontare la pena di tre anni e un mese di reclusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!