VENAFRO – Riaperta al culto la storica Chiesa di Santa Chiara

Blackberries Venafro

CELEBRAZIONE – Presenti tantissimi fedeli d’ambo i sessi e di ogni età ha riaperto al culto a Venafro la storica Chiesa di Santa Chiara nel cuore del quartiere “Le Monache”, cosiddetto proprio dalle suore Clarisse che un tempo vivevano in zona, esattamente nell’attiguo convento di clausura, servendosi della stessa chiesa per preghiere e riti religiosi. Ad officiare è intervenuto il Vescovo d’Isernia/Venafro Mons. Cibotti che ha annunciato l’affidamento del luogo di culto a Don Salvatore Rinaldi, Parroco di Venafro, Presidente della Caritas Diocesano e rappresentante della locale Forania. Bella, artisticamente pregevole pur nella sua essenzialità ed autentico scrigno di arte ed arredi sacri, Santa Chiara -chiusa per decenni in attesa di recupero strutturale- è stata da poco restaurata dal Ministero ai Beni Culturali a fini museali e di fatto fa parte dell’offerta dell’attiguo Museo Nazionale di Santa Chiara, anche se resta in prevalenza chiusa per carenza di personale di sorveglianza. Adesso, riaperta di fatto al culto, si spera nella continuativa possibilità di accedervi per visitarla, ammirarla e per momenti di preghiera e raccoglimento. Concludendo con la storia di tale luogo di culto, da dire che dall’ultimo conflitto mondiale era stata ribattezzata “Chiesa dei Polacchi” in quanto le truppe polacche di stanza a Venafro erano solite accedervi per celebrazioni religiose.

Tonino Atella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!