CINEMA – Dal 18 al 24 agosto via alla rassegna cinematografica “Noi e gli altri”

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Si chiama “Noi e gli altri” la rassegna cinematografica promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Campobasso e curata dall’associazione Molise Cinema in programma dal 18 al 24 agosto in villa de Capoa. In caso di maltempo le proiezioni si terranno nella sede della Fondazione Molise Cultura (ex Gil). La rassegna presenterà sei film scelti tra una rosa di pellicole italiane e straniere dell’ultima stagione che hanno in comune uno sguardo sul tema della “diversità” e che raccontano il difficile rapporto con l’altro e con il diverso da sé. Oltre ai sei film, che sono il perno della rassegna, ogni sera saranno proiettati anche cortometraggi di grande qualità alcuni dei quali vincitori di importanti premi. Sono previsti inoltre incontri sui temi della rassegna e una laboratorio creativo per bambini (che si terrà mercoledì 24 agosto, alle ore 17). La proiezione dei film inizia domani alle ore 20.30, a Villa De Capoa a Campobasso, con “La pazza gioia”, di Paolo Virzì, con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti. Presentato con successo all’ultimo festival di Cannes, Nastro d’argento come miglior film italiano del 2016, il film di Virzì fonde ironia, buonumore e dramma in un road movie che guarda al mondo femminile con una sensibilità non usuale. È la storia di Beatrice, una chiacchierona istrionica, e Donatella, una giovane donna fragile e silenziosa, ambedue ospiti di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, che porterà ad una fuga strampalata e toccante, alla ricerca di un po’ di felicità in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani. La proiezione è preceduta da un incontro con Maurizio Di Rienzo, giornalista e critico (membro del Direttivo Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani), che introduce il film e i contenuti della rassegna. Ci sarà inoltre la proiezione di “Bellissima”, di Alessandro Capitani, cortometraggio vincitore di MoliseCinema 2016 (concorso italiano). Il corto racconta la storia di Veronica, vent’anni, imprigionata in un corpo obeso, pellicola che ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il David di Donatello come miglior corto dell’anno. In caso di maltempo è previsto un cambiamento della programmazione, con lo spostamento de “La pazza gioia” a venerdì 19 a Villa De Capoa. In questo caso il film “Fuocoammare”, di Gianfranco Rosi, previsto per venerdì 19, sarà proiettato domani presso l’Auditorium della Fondazione Molise Cultura. L’evento, promosso dalla Provincia e dal Comune di Campobasso, in collaborazione con le Associazioni Cultura Sviluppo & Innovazione, INCIMA e INCAS, mira alla conoscenza dell’Universo e dei suoi fenomeni, come appunto quello delle “stelle cadenti”, argomento che permette di descrivere un panorama scientifico molto ampio, dalla formazione del Sole, ai fenomeni che hanno caratterizzato l’evoluzione della Terra.. La serata vuole, inoltre, stimolare la riflessione sull’attuale situazione del nostro pianeta, sui gravi problemi e rischi provocati dall’errato sfruttamento delle risorse, dagli sprechi e dall’inquinamento, e lanciare, con il brindisi finale.. sotto le stelle, un appello: il futuro è nelle nostre mani, sta a noi cercare di migliorarlo giorno dopo giorno con piccoli gesti, piccoli accorgimenti necessari per rispettare e difendere tutto quello che la natura ci offre.L’evento, promosso dalla Provincia e dal Comune di Campobasso, in collaborazione con le Associazioni Cultura Sviluppo & Innovazione, INCIMA e INCAS, mira alla conoscenza dell’Universo e dei suoi fenomeni, come appunto quello delle “stelle cadenti”, argomento che permette di descrivere un panorama scientifico molto ampio, dalla formazione del Sole, ai fenomeni che hanno caratterizzato l’evoluzione della Terra.. La serata vuole, inoltre, stimolare la riflessione sull’attuale situazione del nostro pianeta, sui gravi problemi e rischi provocati dall’errato sfruttamento delle risorse, dagli sprechi e dall’inquinamento, e lanciare, con il brindisi finale.. sotto le stelle, un appello: il futuro è nelle nostre mani, sta a noi cercare di migliorarlo giorno dopo giorno con piccoli gesti, piccoli accorgimenti necessari per rispettare e difendere tutto quello che la natura ci offre.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!