CRONACA – Va in cerca di funghi e si perde nel bosco, salvato dal Soccorso Alpino

Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro

BOJANO – Si è conclusa a lieto fine la disavventura di un trentaseienne cercatore di funghi di S. Agata dei Goti (CE), disperso nei boschi di Boiano.
Il ragazzo, T. C. le sue iniziali, era partito alle prime ore di questa mattina in località S. Maria di S. Polo Matese, per dedicarsi alla raccolta di funghi. Dopo diverse ore di cammino, attraverso il territorio impervio dei boschi della zona, si è reso conto di aver perso l’orientamento. Dopo diversi e vani tentativi di ritrovare la via del ritorno, ha deciso di chiedere aiuto. Fortunatamente, mediante il suo telefono cellulare, verso le 09:30 circa, ha contattato il 118 che, trattandosi di territorio montuoso e in ottemperanza alle procedure operative definite in tali ambienti, ha immediatamente allertato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) che ha inviato una squadra di tecnici sul posto. Dopo circa due ore di ricerca, il giovane raccoglitore di funghi è stato individuato e raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino in località Acerone nella zona montuosa limitrofa al paese. È apparso in buone condizioni di salute anche se provato dalla disavventura.
Sul posto erano presenti anche i Carabinieri del Comando Stazione di Bojano.
Ancora una volta il tempismo e la sinergia operativa tra 118 e Corpo Nazionale Soccorso Alpino ha consentito un rapido ed efficace epilogo di una vicenda che sarebbe potuta degenerare con il passare delle ore.
Questo episodio contribuisce ad accrescere una preoccupante statistica che annovera cinque soccorsi del CNSAS a persone disperse in ambiente montano solo nelle ultime due settimane. Tale dato dimostra che in un territorio particolarmente complesso dal punto di vista orografico ed estremamente vocato ad attività turistiche e ricreative come quello della nostra Regione, bisogna tenere alta l’allerta, in particolar modo in un ambito, quello del pubblico soccorso, ed un ambiente, quello montano ed impervio, in cui la tempistica di intervento è un fattore determinante per l’incolumità delle persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: