TERREMOTO – 60 scosse nella notte, oltre 247 morti

Blackberries Venafro

SISMA – Continua lo sciame sismico tra Marche, Umbria e Lazio del forte sisma di magnitudo 6 avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì prevalentemente nei comuni di Amatrice e Accumoli, in provincia di Rieti, e Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. La scossa più forte, di magnitudo 4.5, alle 5 e 17 con epicentro ad Accumoli ha fatto crollare altre parti di edifici e reso inagibili alcune strade. Fino alle 8 di giovedì 25 agosto l’Ingv ha registrato più di 470 repliche tra le province di Rieti, Perugia, Ascoli Piceno, L’Aquila e Teramo. Oltre 60 di magnitudo 2 o superiore solo nella notte tra mercoledì e gioved, ma se ne aspettano altre. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma ha avuto una magnitudo di 6.0, una profondità di 4 km ed è stato registrato alle 3.36 della notte tra martedì e mercoledì con epicentro ad Accumoli, vicino Rieti. La terra ha tremato per 142 secondi.

Mentre purtroppo sale ancora il bilancio delle vittime del terremoto, l’ultimo dato ufficiale è 247. Tra loro molti bambini. Continuano senza sosta le ricerche sotto le macerie. Incerto il numero dei dispersi «perché manca una lista di partenza visto che in alcuni dei comuni devastati c’erano molte turisti e molte persone di passaggio», ha detto il capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio. «Senza avere una lista di partenza – ha aggiunto – è impossibile sapere quanti sono i dispersi. Continueremo a cercare fino all’ultimo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!