TERREMOTO – Capracotta pensa di dare ospitalità alle popolazioni colpite

Blackberries Venafro

CAPRACOTTA – L’amministrazione Comunale si mobilita per aiutare le popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma in questi giorni. E’ partita la macchina della solidarietà anche dal comune più alto del Molise con un centro di raccolta presso la sede della Pro Loco in Piazza S. Falconi che sarà attivo da subito e nei prossimi giorni.

«Intanto, domani sera, – dice il sindaco Candido Paglione – il ricavato della tradizionale cena “la montagna incontra il mare”, in accordo con la Pro Loco, abbiamo pensato di devolverlo a favore delle popolazioni terremotate».
«Come amministratori» dice ancora il sindaco Candido Paglione «ci sono molte azioni di solidarietà che abbiamo il dovere morale, prima ancora che civico, di compiere. La raccolta di beni è un primo segnale concreto, ma noi stiamo studiando la possibilità di dare un aiuto tangibile anche nel prossimo futuro, quando i riflettori saranno spenti. Stiamo pensando, ad esempio, di dare ospitalità, d’accordo con la nostra comunità, agli sfollati, visto che l’inverno non è lontano. È una delle possibilità che dovremo vagliare già nei prossimi giorni. Intanto – prosegue Paglione – colgo l’occasione per invitare i cittadini e i turisti ancora presenti a Capracotta a partecipare numerosi alla cena di beneficenza di domani 26 agosto proprio per dare un primo sostegno concreto alle popolazioni dell’Italia centrale così duramente colpite da questo devastante terremoto.

Nel frattempo, nel manifestare i nostri sentimenti di solidarietà, giunga a loro il più profondo cordoglio della comunità di Capracotta per le perdite di vite umane il cui computo, purtroppo, è ancora provvisorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!