PROVINCIALI – Cinque Stelle spiega il suo no al voto

Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande

CAMPOBASSO – Non hanno partecipato al voto per il rinnovo delle cariche al vertice della Provincia di Campobasso.

I Cinque Stelle del Molise contestano la riforma Del Rio che ha prodotto questo nuovo tipo di riconfigurazione istituzionale a livello locale comportando una diversa tipologia di elettorato non prevista dalla Carta Costituzionale e la candidatura di Battista primo cittadino di Campobasso al vertice di palazzo Magno:<Ma, al di la degli aspetti tecnici, ci preme fare una considerazione  – precisano i rappresentanti dei Cinque Stelle – anche sul opportunità di candidare alla guida della Provincia, il sindaco di Campobasso, il quale, evidentemente, ritiene di poter ricoprire, allo stesso tempo, i ruoli di sindaco, presidente della provincia e poi, chissà, anche di presidente dell’Egam.

Ragioni di opportunità ma soprattutto una visione più reale dello stato in cui versa la città, con livelli di approssimazione politico amministrativa in tutti i settori strategici  dall’urbanistica ai lavori pubblici, avrebbero dovuto far meditare il Pd molisano che, invece, in linea con il proprio governicchio nazionale e regionale, fa valere la legge dei numeri e mira solo a mettere la bandierina anche su Palazzo Magno. Tanto i cittadini di Campobasso possono aspettare>.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
error: