CRONACA – Operaio rumeno muore annegato nel lago di Occhito

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Cade in acqua e muore annegato mentre pesca in riva al lago di Occhito. E’accaduto nel tratto di acqua tra Colletorto e la riva est pugliese del grosso invaso situato al confine tra Molise e Puglia.

A perdere la vita un operaio rumeno di 27 anni Fanica Talase che lavorava in un’azienda agricola del posto. Ed è stato proprio il suo datore di lavoro che non avendolo visto rientrare ha dato l’allarme ai Carabinieri. I militari dell’Arma dopo accurate ricerche lo hanno rinvenuto annegato in un vascone dello stesso lago con gli attrezzi sportivi a pochi metri dal corpo esanime. Il ritrovamento e quindi il recupero del cadavere sono stati possibili grazie anche ai sommozzatori dei vigili del fuoco arrivati da Taranto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: