ARTE – L’abbazia di Castel San Vincenzo si candida a sito Unesco

San vincenzo al Volturno abbazia
Blackberries Venafro

CAMPOBASSO – Un importante passo nel lungo cammino per ottenere il riconoscimento più ambìto per un sito archeologico è stato compiuto ieri a San Vincenzo a Volturno, un incontro con la responsabile dell’ufficio per le candidature UNESCO del MIBACT, arch. Riccio, il dott. Longo, consulente per le candidature UNESCO, il prof. Marazzi, responsabile degli scavi da 33 anni, il delegato dall’abate di Montecassino, i sindaci di Rocchetta al Volturno e Castel San Vincenzo, e la Regione Molise con il consigliere delegato alla cultura Ioffredi.

Il complesso monumentale, che sta anno dopo anno rivelando la sua imponenza grazie agli scavi attivi dal 1980 si propone, insieme ad altre 7 abbazie benedettine, come candidato al riconoscimento di sito culturale UNESCO:<Siamo orgogliosi di avere questa opportunità e pronti a collaborare per il raggiungimento di un così prestigioso traguardo che porterà nuova linfa agli studi storico-archeologici nonché un impulso importante per la visibilità dell’Alto Molise>.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!