MALTEMPO – Sette Comuni chiedono il riconoscimento dello stato di calamità

Assicurazioni Fabrizio Siravo
Blackberries Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – L’ondata di maltempo che ha interessato il Molise nei giorni scorsi ha messo in ginocchio parte dei Comuni della regione. Trivento, Morrone del Sannio, Ururi, Rotello, Montorio nei Frentani, San Giuliano di Puglia e Agnone sono le sette amministrazioni ad aver chiesto il riconoscimento dello stato di calamità. Non si esclude che altri lo faranno già nelle prossime ore.

La situazione più critica è quella di Trivento dove proseguono i sopralluoghi per la stima dei danni e dove nelle ultime ore il sindaco Domenico Santorelli ha disposto la chiusura di diverse strade che collegano le contrade al paese, strade che sono state pesantemente danneggiate. “Stiamo facendo i sopralluoghi e ci troviamo di fronte a scena da guerra – spiega all’Ansa il primo cittadino -, i danni sono enormi ed è difficile per ora quantificarli. Sicuramente ammontano ad almeno 500mila euro per quanto riguarda le strutture pubbliche, ma è questo un dato del tutto provvisorio. Poi ci sono i danni ai privati e alle aziende”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

Colacem
error: Content is protected !!