SANITÀ – Ospedali a rischio crollo, è battaglia comitati sulla staticità

Blackberries Venafro

VENAFRO – Dopo le preoccupazioni sulla sicurezza degli edifici scolastici, l’attenzione si sta concentrando sulle altre strutture pubbliche del territorio. Ad esempio gli ospedali. Nelle stesse ore in cui, infatti, il Forum in difesa della Sanità Pubblica indice, a Campobasso, un’assemblea aperta a tutta la cittadinanza, per “importanti decisioni da prendere, in difesa del diritto alla salute”, uno dei referenti del Comitato Ss. Rosario di Venafro, Franco Macerola, propone ai suoi concittadini un sit-in davanti all’ospedale Veneziale di Isernia per “diffondere” e far conoscere alla popolazione “la relazione sismica, le denunce, le risposte delle amministrazioni circa la mancanza di collaudo statico, collaudo sismico, di agibilità” del nosocomio pentro e per “chiedere immediatamente l’esibizione delle analisi di vulnerabilità sismica della struttura, già commissionate ed effettuate dalla società CNR, con sede a L’Aquila”.

Anche l’appuntamento a Campobasso, previsto per oggi 14 settembre alle ore 16,00, presso l’incubatore di via Monsignor Bologna, sarebbe stato organizzato in concomitanza con la notizia, circolata nei giorni scorsi, su una presunta pericolosità del Cardarelli, e su probabili crolli in caso di un eventuale sisma. Lo stesso Lucio Pastore, medico del pronto soccorso di Isernia, ha espresso in merito delle perplessità:
“Va avanti l’opera di distruzione della sanità pubblica – commenta sui social network – Se la gente non reagisce si perderà il diritto alla salute come bene comune che verrà trasformato in merce.

Ora stanno pubblicizzando la presunta pericolosità statica del Cardarelli senza che esista un documento che accerti questa pericolosità. Tutto sembra finalizzato a privatizzare, a piccoli passi, il sistema sanitario.
L’apatia, l’indifferenza e la rassegnazione della gente è la loro forza.
Bisogna reagire -conclude Pastore- per fermare questo declino”. Intanto, dal comitato venafrano si chiedono perché sia stata riportata, con tanta insistenza, la notizia delle criticità strutturali dell’ospedale del capoluogo di regione, mentre nessuno sembra preoccuparsi di quelle, da tempo accertate, del Veneziale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!