SPORT – Corrisernia, tutto pronto per l’XI edizione

Blackberries Venafro

ISERNIA –  Si è svolta, questa mattina, nella sala-stampa del Comune di Isernia, la conferenza di presentazione dell’XI edizione della “Corrisernia”, valevole anche come “XVI Memorial Maurizio Di Placido”, in programma domenica 18 settembre, a partire dalle ore 16, con raduno in piazza della Repubblica. L’incontro con i giornalisti è stato aperto da Anna Palermo, che ha ripercorso rapidamente la storia di questo evento sportivo isernino, ringraziando per la collaborazione il Coni, la Fidal, il Comune di Isernia e gli altri enti che hanno patrocinato l’edizione 2016.

Ha, poi, preso la parola il sindaco, Giacomo d’Apollonio, che ha elogiato l’attività della Nuova Atletica Isernia, l’associazione che organizza la manifestazione. «È un appuntamento importante per la nostra città – ha affermato il sindaco –. Quando si disputa la Corrisernia tutto si trasforma in una festa. Come sempre, ci saranno tanti atleti e tanti spettatori. È una iniziativa di rilievo per la promozione del nostro territorio».

Subito dopo, l’assessore comunale allo sport, Antonella Matticoli, ha evidenziato come, nonostante le difficoltà finanziarie, il Comune abbia confermato anche quest’anno il patrocinio alla manifestazione. «È un evento in cui crediamo – ha dichiarato – perché oltre agli aspetti agonistici, riveste una innegabile funzione sociale. Domenica a Isernia ci saranno atleti di livello nazionale e internazionale, ma la molteplicità e la diversità delle gare consentirà a tutti di partecipare: ai bambini, agli adulti, alle scolaresche e anche ai nostri amici a quattro zampe».

È quindi intervenuto il presidente regionale del Coni, Guido Cavaliere, che ha lodato la Nuova Atletica Isernia e il suo presidente Agostino Caputo che, insieme a Luciano Di Pardo, hanno saputo far crescere negli anni questo meeting sportivo. Ha, inoltre, ringraziato il Comune di Isernia per l’attenzione che sta rivolgendo allo sport, con l’auspicio che possa essere d’esempio per altri Comuni molisani.

Cinzia Calabrese, in rappresentanza della Fidal molisana, ha ricordato come il suo esordio nel mondo dello sport sia avvenuto proprio in occasione d’una passata edizione della Corrisernia. «Lo sport – ha detto – è una scuola di vita. Insegna le virtù che conducono alla vittoria e le difficoltà procurate dalle sconfitte. Insegna il sacrificio, l’autocontrollo e lo spirito di sana competizione».

Infine, Agostino Caputo, presidente dell’associazione organizzatrice, ha ricordato il programma di domenica. Si inizierà con le corse promozionali, ossia la gara per i diversamente abili e la Corriscuola riservata agli studenti. Poi la Corrisernia non competitiva e quella competitiva, rispettivamente di km 3.2 e km 10.

«La manifestazione – ha aggiunto Luciano Di Pardo –, si chiuderà con l’Americana che partirà alle ore 19. È una gara ad eliminazione, alla quale parteciperanno i migliori atleti italiani del momento. Ci saranno quattro campioni nazionali e alcuni primatisti di categoria, fra cui un rappresentante azzurro alle ultime olimpiadi brasiliane».
Quella di domenica pomeriggio si preannuncia come una grande giornata di gioia e di sport. Si prevede un pubblico numeroso che potrà assistere sia a gare di valenza sociale che a gare agonisticamente avvincenti e spettacolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!