EVENTI – Contaminazioni, Venafro ospita due giorni di storie e generi diversi

Blackberries Venafro

VENAFRO – Sabato 17 e domenica 18 settembre a Venafro, in Molise, accadrà qualcosa di speciale.
La piccola regione ospiterà un Festival culturale, curato dall’Associazione Etcetera Cultura e società, ricco di personalità interessanti ed riconosciute a livello internazionale.
La realizzazione del Festival non era per nulla scontata, vista la realtà che il Molise offre. È necessario dunque dare massimo risalto ad un evento di qualità, realizzato da un gruppo di giovani e non che, in uno spirito associativo e volontario, stanno dimostrando che la cultura può rappresentare un vero trampolino di lancio per tutto il territorio. Il programma prevede la partecipazione di figure di spicco del panorama politico culturale italiano.
Un evento del genere non può e non deve passare inosservato. Un ringraziamento doveroso all’Amministrazione comunale di Venafro e agli sponsor.

Ecco nel dettaglio come si svolgerà. Contaminazioni, un titolo che è tutto un programma. Una kermesse che è una composizione di sette eventi, di per sé singolari ed originali, nel segno dell’amore per le differenze che ispira l’incontro fra storie e generi diversi. Fra le iniziative in programma il dialogo in giallo fra Giuditta Di Cristinzi e Maggie van der Toorn (presentazione informale dell’ultima opera della scrittrice venafrana, Il caso di Roccaventosa), l’incontro con Isabella Borghese, firma autorevole de Il Fatto quotidiano ed autrice de Gli amori infelici non finiscono mai e il dialogo di Fausto Pellecchia con Maurizio Soldini, docente di Bioetica presso la Sapienza di Roma medico e poeta, su Medicina e misericordia, la sua ultima pubblicazione. Abdallah Massimo Cozzolino, segretario della Confederazione Islamica Italiana, sarà il protagonista di una riflessione pubblica su Islam, islamofobia, integrazione e fondamentalismi (uno dei temi più importanti dell’agenda politica e sociale).

Sarà presente Felix Adado, mediatore culturale, poeta e promotore di progetti per le scuole sul tema della pace. E poi una mostra in memoria di uno dei più amati artisti molisani, Cenzino Ucciferri: Dal Molise al mondo, a cura di Antonio Pallotta e Gioia Cativa. E poi il mercatino del mondo perduto, aperto ad artigiani artisti ed associazioni umanitarie. I dialoghi saranno allietati dalle incursioni musicali di Moreno Di Nardo, vicecampione europeo di fisarmonica diatonica ed organetto, e da Gianni Va, validissimo chitarrista. Le due giornate si chiuderanno con i concerti dei Barely legal, apprezzata band della piccola città, e di Fabio Curto, il cantautore calabrese che si è aggiudicato l’edizione 2015 di The Voice of Italy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!