SPORT – Dalla teoria alla pratica, quando si decide di fare sport quale attività sportiva scegliere

Blackberries Venafro

SPORT – Settembre è di solito uno dei mesi di snodo decisivo nella vita di un individuo che decide di mettersi di nuovo in gioco praticando sport e iscrivendosi magari in palestra.
Ma molto spesso si commette l’errore di scegliere la propria attività guidati dal marketing del momento o dalla attività più in voga. Come si fa a scegliere quale sia il percorso migliore da intraprendere se da parecchio tempo abbiamo parcheggiato i glutei sul divano?
Se fai parte della schiera di chi ha deciso di riprendere possesso della propria vita segui i nostri consigli:
– VERIFICARE IL REALE STATO DI FORMA: un percorso motorio non può non cominciare da una attenta valutazione dello stato di forma che permetta di verificare in che modo il nostro corpo si disponibile o meno a un determinato tipo di lavoro. Senza di essa è come guidare una automobile senza patente
– VALUTAZIONE CORRETTA DELLE PROPRIE POSSIBILITA’: spesso ci si sottovaluta e si sceglie una attività troppo blanda o viceversa si sceglie una attività magari troppo impegnativa non considerando le condizioni di partenza in cui ci si trova. Il risultato? Drop out (abbandono dell’attività) dopo pochi mesi o addirittura poche settimane. Valutate bene da quando tempo siete fermi e soprattutto non abbiate paura di chiedere al vostro istruttore se siete predisposti per quella attività o è meglio prima un periodo di ricondizionamento generale.
– SEGUITE L’ISTINTO MA CON GIUDIZIO: se proprio vi piace quella attività e sapete di non potete farne a meno cominciatela, ma lasciatevi guidare da professionisti del settore che possano aiutarvi a progredire senza creare danni al vostro fisico
– NON BADATE A SPESE: se pensate che un corso fatto ad hoc con corretta valutazione, insegnamento e progressioni curate nel dettaglio per rendervi l’esperienza motoria la migliore possibile vi costi troppo, è perché non avete idea di quanto vi costi recuperare salute per un corso fatto male poi.
– NON E’ TUTTO ORO CIO’ CHE LUCCICA: il tapis roulant strafigo, la macchina superspaziale che fa gli esercizi a posto tuo, il protocollo di lavoro che fa quella modella o quell’atleta, ma siamo sicuri che sia proprio così efficace per tutti alla stessa maniera? Occhio agli specchi per le allodole.
Lasciatevi guidare dall’istinto, dalla passione, ma lasciate che sia personale qualificato a dettar legge sul da farsi, a valutare la vostra condizione fisica e magari aiutarvi a scegliere ciò che può essere più consono per voi.
Fare sport non vuol dire muoversi senza cognizione di causa, cominciare a fare sport è un passaggio cruciale che ha bisogno di essere curato nel dettaglio. Pena la vostra salute fisica.
ChineSil Dott Mario Silvestri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!