CRONACA – Ai domiciliari ospitava pregiudicati, rom finisce in carcere

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Nella giornata di ieri, la Squadra Mobile della Questura di Isernia ha eseguito un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti di  Guido Sarachelli, classe 91. Il giovane era già stato tratto in arresto, dagli uomini della Polizia di Stato di Isernia, al termine dell’indagine “Final Cut”. Nell’ambito di tale attività di indagine, i poliziotti isernini accertarono che i responsabili avevano impiantato una vera e propria centrale di spaccio di sostanze stupefacenti presso le proprie abitazioni e smerciavano cocaina, hashish e marijuana in ogni angolo della città. Per questo il 25 enne di origini rom fu sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari mentre sua moglie Marisa fu sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. L’operazione portò anche alla denuncia a piede libero di altre 5 persone. Nonostante tali provvedimenti restrittivi, i coniugi Sarachelli avevano continuato ad ospitare, presso la propria abitazione, pregiudicati legati al mondo dello spaccio, violando quindi le prescrizioni imposte dal G.I.P. del Tribunale di Isernia.

Un atteggiamento che ha portato la locale Procura della Repubblica a chiedere un aggravamento della misura a carico della coppia. Considerata la gravità della condotta, il giudice ha ritenuto opportuno sottoporre Sarachelli al regime coercitivo della custodia cautelare, ordinando agli uomini della Polizia di Stato di Isernia di condurlo immediatamente nel carcere di Ponte San Leonardo. Sorte analoga ha riguardato la sua consorte; per lei l’aggravamento ha comportato la sottoposizione ad una misura coercitiva più grave rispetto a quella dell’obbligo di dimora, ossia l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Per tale ragione, la donna sarà costretta a far visita tre giorni a settimana ai poliziotti di via Palatucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: