VENAFRO – Cerimonia commemorativa dei civili caduti sotto le bombe alleate del 4 e 20 ottobre 1943

faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro

VENAFRO – Istituire una cerimonia commemorativa ufficiale dei civili caduti sotto le bombe alleate, e’ la richiesta avanzata al Prefetto di Isernia Fernando Guida da “I Venafrani per Venafro”, movimento popolare autonomo che da tempo chiede che vengano commemorate e ricordate anche le 18 vittime dell’ottobre ’43 così come avviene per i tanti caduti, sempre civili, dell’altro tragico bombardamento alleato che investì la città, quello del 15 marzo 1944.

Una lettera appena inviata, missiva che testualmente recita: “La nostra Città, com’è storicamente accertato, è rimasta vittima di disastrosi bombardamenti nel corso dell’ultimo conflitto mondiale (4 e 20 ottobre 1943 e 15 marzo 1944) procurati per sbaglio dagli alleati, che fecero numerose vittime ed arrecarono tanta distruzione nell’abitato cittadino. Di siffatti tragici eventi viene annualmente commemorato in forma ufficiale solo il bombardamento del 15 marzo 1944, e non già anche quelli dell’ottobre 1943.

Per sopperire a siffatta inspiegabile ed imperdonabile mancanza e ricordare finalmente anche le 18 vittime del 4 e 20 ottobre 1943, ossia Fernando Ottaviano, Nicandro e Mario Vaccone, Antonio Giannini, Bambina Policella, Giovanni Colangelo, Giacinta Leva, Giuseppina Verrecchia, Maria Carmela Iannacone, Emilia Tagliaferro, Paolo e Lucio Andreozzi, Luigia Conte, Crescenzo Ricchiuti, Giacomina, Clara e Filomena Natale e Michelina Testa, lo scorso anno questo movimento popolare cittadino –d’intesa coi parenti delle vittime- promosse per la prima volta apposita celebrazione religiosa nella Chiesa della Madonna del Carmine a Venafro, prima della deposizione di una corona di fiori –benedetta dal Parroco celebrante- al Monumento ai Caduti di tutte le guerre in piazza Vittorio Veneto. Tanto premesso, a nome dei parenti delle citate 18 vittime civili dell’ottobre ’43 cortesemente Le chiediamo se intende promuovere apposita cerimonia ufficiale il prossimo 20 ottobre 2016 per commemorare tali nostri Concittadini sin qui dimenticati dalle istituzioni”. La parola, o meglio l’iniziativa passa a questo punto al Prefetto Guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: