EVENTO – Prima Assemblea degli amministratori delle Comunità dell’Appennino

pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CASTEL DEL GIUDICE – I rappresentanti istituzionali dell’Appennino si ritrovano da venerdì 21 ottobre a domenica 23 pv. a Castel del Giudice per la prima Assemblea dei sindaci e degli amministratori delle Comunità dell’Appennino. Un evento, che sarà un vero e proprio laboratorio di idee, di scambio e di confronto, sul rilancio delle aree interne dello Stivale, organizzato da Slow Food Italia in collaborazione con il Comune di Castel del Giudice.

Per tre giorni, gli amministratori italiani saranno insieme a tecnici, docenti ed esperti, per partecipare a due tavoli, incentrati sulle azioni di prevenzione dal rischio sismico e sui temi dell’emergenza e della ricostruzione, le cui argomentazioni ed approfondimenti convergeranno poi nell’assemblea plenaria di domenica 23 ottobre. «Fare rete è importante – sottolinea Lino Gentile, sindaco di Castel del Giudice. Dopo l’incontro delle comunità delle aree interne, in occasione degli Stati Generali dell’Appennino lo scorso anno, siamo riusciti a metterci in contatto con altre amministrazioni, altre realtà simili alla nostra, convinti che insieme si possano trovare soluzioni comuni».

L’evento sarà lo spunto per pianificare buone pratiche che possano dare centralità alle comunità di montagna, attraverso la valorizzazione delle economie locali, a partire da quelle agricole. L’obiettivo è infatti quello di elaborare strategie, azioni e proposte che servano da guida a politiche che favoriscano il reddito da lavoro nel rispetto di ambiente, esigenze e culture locali. «Questa prima Assemblea dei sindaci e degli amministratori l’abbiamo dedicata alla fragilità dell’Appennino – evidenzia Sonia Chellini, vicepresidente di Slow Food Italia – quella fragilità specifica data dall’imprevedibilità degli eventi sismici o dalla prevedibilità dei dissesti idrici e idrogeologici causati dall’abbandono, dall’incuria o dalla prepotenza delle speculazioni. E su quanto questi eventi incidano sulla tenuta delle reti sociali e delle economie locali, sull’abbandono dei luoghi».

IL PROGRAMMA dell’assemblea:

Sabato 22 dalle h 9.00 prenderanno il via i lavori, il primo tavolo tematico sarà dedicato alle azioni per la messa in sicurezza dei territorio dal rischio sismico e idrogeologico, e dal dissesto idrogeologico. Interverranno Alessandro Bruni, presidente INU Umbria e membro del consiglio nazionale dell’INU e Roberto De Marco, ex direttore Servizio Sismico Nazionale. Il secondo tavolo si intitola “Oltre l’emergenza: interventi per la ripresa delle attività e a garanzia della permanenza e salvaguardia delle reti sociali”. Parteciperanno Concetta Vazzana, professoressa di agronomia e coltivazioni erbacee dell’Università di Firenze e Davide Olori, sociologo dell’Università di Bologna.

Domenica 23 ottobre sarà la volta dell’Assemblea plenaria. A partire dalle 10.00 del mattino interverranno il sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile, il presidente della Regione Molise Paolo Frattura, Giovanni Lolli vicepresidente della Regione Abruzzo, Massimo Castelli coordinatore ANCI Piccoli Comuni, Bengasi Battisti presidente Comuni Virtuosi, Ivan Stomeo presidente Borghi Autentici d’Italia, Antonio Gaudioso presidente CittadinanzAttiva, Tiziano Blasi responsabile sviluppo territoriale ActionAid e Gaetano Pascale presidente Slow Food Italia. È stato invitato Vasco Errani, commissario straordinario di Governo per la ricostruzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
patronato cisal venafro cat sindacato
Gabetti agenzia Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
patronato cisal venafro cat sindacato
Gabetti agenzia Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: