SPORT – Il periodo di rigenerazione in una stagione sportiva

Pubblicità Molise Network
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

SPORT – Sempre più spesso abbiamo a che fare con i media che ci bombardano di informazioni su come si allena un professionista di questo o quello sport a seconda del periodo dell’anno, o del momento clou o meno della sua stagione agonistica.

In molti cercano di emulare i propri beniamini quando ci si allena in palestra o nella specificità di uno sport, ma il più delle volte, avendo preso solo qualche informazione qui e la, senza i dovuti risultati.

Un periodo importantissimo che in molti sottovalutano e quello che per i più coincide con settembre (mondo del fitness in generale) e cioè alla ripresa della attività in palestra. Per gli sportivi dilettanti e agonisti a seconda degli impegni e elle gare nel proprio sport con il primo mese della stagione di preparazione: il periodo di RIGENERAZIONE.

Ma cos’è? In che consiste? E perché si fa? Scopriamolo insieme.

La fase, o periodo di rigenerazione è quel periodo della stagione in cui si vanno a riprendere gradualmente le normali attività di lavoro fisico strutturando un piano con incremento graduale di tutte le caratteristiche dell’allenamento per ritornare al livello con il quale si era interrotta la normale preparazione a fine stagione.

Esso è caratterizzato dalla presenza di carichi graduali via via incrementali, atti a riportare il corpo alle condizioni ottimali per poter ripreparare la stagione successiva ad alti livelli. La preparazione in questo periodo oltre a riprendere lavori di forza-resistenza generale, va a recuperare e migliorare tutti gli schemi motori di base, ad eventuali recuperi posturali e all’eliminazione di punti di accumulo di tensione (trigger point). In questa fase oltre ai normali esercizi di consolidamento degli schemi tradizionali di lavoro, sono presenti molti lavori di propriocezione e riequilibrio tonico posturale.

Perché si svolge un periodo del genere? Per vari motivi:

  • Il corpo dopo un periodo di inattività perde rapidamente tutti (o quasi) gli adattamenti metabolici e prestativi guadagnati con l’allenamento e che è importante recuperare con gradualità
  • La mente si è abituata a stare a “riposo” ed è utile una fase ad impegno minore rispetto al fine stagione per ripartire anche “psicologicamente”
  • E’ importante recuperare gli schemi motori abbandonati poche settimane prima per ripartire con un gesto quanto più pulito possibile.
  • Rigenerare il proprio corpo dopo un periodo di inattività è fondamentale per essere più prestativi sotto tutti i punti di vista.
  • Migliorare l’assetto posturale
  • Riequilibrare eventuali punti carenti in tecnica ed esecuzione del gesto tecnico.

Dunque all’inizio di ogni stagione, agonistica o non, è importantissimo recuperare e ripartire dove eravamo rimasti, con gradualità e impegno costante. Rigenerarsi è fondamentale se vuoi il massimo dal tuo corpo.

Chinesil Dott Mario Silvestri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: