FITNESS – I 5 errori più comuni che ti allontanano dalla palestra

La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

FITNESS – Molte volte, parlando con alcune persone, vengono fuori risvolti della preparazione fisica che, per un motivo o per l’altro, risultano essere negativi e facilitano il fenomeno del DROP OUT , ovvero dell’abbandono della pratica sportiva stessa.

E’ molto frequente individuare alcuni errori che ci portano a mollare. Se anche tu non vuoi finire nella ragnatela di chi molla e lascia tutto il buono di fatto sulla strada, leggi i 5 errori da non commettere per non abbandonare subito la palestra:

  • Atteggiamento psicologico superficiale: se ti poni con un atteggiamento di superficialità al nuovo percorso motorio che stai per intraprendere, finirai presto per esaurire le energie iniziali e ti ritroverai senza stimoli. Piuttosto prendilo come una occasione per riuscire ad ottenere quello che non hai mai ottenuto perché non hai mai fatto quello che stai per fare.
  • Stimoli futili: dimagrire, avere un fisico asciutto, aumentare la performance, sono obiettivi futili se visti come unica meta. Tutto ciò richiede costanza, impegno e un pizzico di sacrificio. Se li prendiamo come una cosa che possa accadere dall’oggi al domani, non avranno quella rilevanza significativa che porterà a cambiare DAVVERO il nostro stile di vita, e di conseguenza, dimagrire, avere un fisico asciutto e aumentare la performance.
  • Affrettare i tempi: cercare di ottenere tutto e subito è fonte di stress che nel breve tempo ci porta ad esaurire tutte le energie che abbiamo messo nel percorso cominciato. Risultato? Cerco di ottenere tutto e subito ricorrendo ad ogni arma, percorrendo tutte le strade, ma siccome il raggiungimento di obiettivo concreto richiede tempo, mollerò perché non ottengo nulla nei tempi prefissati.
  • Lasciarsi guidare dagli altri: Ah io vengo in palestra solo c’è il mio amico o la mia amica! La frase più sentita. Devi cambiare tu non la tua amica o il tuo amico! Se lo fate insieme meglio, ma se lei o lui tentennano e rallentano le tue scelte, muoviti! Altrimenti resterete entrambi/e schiavi/e dei vostri vizi.
  • Ascoltare le critiche DISTRUTTIVE di chi ha mollato prima di te: Non vivi più. Ti stai fissando. Si vive una volta sola. Chi non ha mai sentito una frase del genere da un amico, un parente o conoscente non appena ci si mette a dieta e ci si iscrive in palestra? Ecco, diceva un proverbio: ascoltiamo sempre da quale pulpito viene la predica e traiamo le nostre conclusioni. Non ascoltiamo chi non è riuscito e per paura che tu riesca ti smonta prima di partire.

Vuoi che tutto fili per il verso giusto? Passione, dedizione e costanza. E i risultati non tarderanno a venire

Chinesil Dott. Mario Silvestri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: