GAM – Rilanci d’acquisto all’infinito? per la Cgil un rischio grosso per i lavoratori

Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Il braccio di ferro tra Dasco e Amadori per l’acquisto dell’azienda avicola di Bojano Gam, potrebbe ancora durare. Come è noto il giudice Michele Russo del Tribunale di  Campobasso ha deciso di assegnare l’asta all’Agricola vicentina per 9,1 milioni di euro ma a quanto pare secondo esperti e sindacalisti del settore la Dasco di Danilo Iannascoli di Teramo potrebbe ulteriormente rilanciare del 10 per cento rispetto ai 9,1 milioni di euro di Amadori e così via dall’una o dall’altra parte fino al raggiungimento del 100 per cento delle quote in 4 mesi.

Dopo questo periodo si tornerebbe punto e daccapo con l’indizione di altro Bando. Un rischio per i lavoratori secondo Franco Spina della Cgil che al riguardo puntualizza come a distanza di 4 mesi se la vicenda non si chiude positivamente né con il versamento di conguaglio né con i previsti rilanci si tornerebbe ad una situazione nuovissima aperta a ogni possibilità e quindi molto rischiosa soprattutto per i lavoratori che non saprebbero quale futuro li attende.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: