MOLISE – Trump presidente, De Niro ironizza: “dovrò trasferirmi in Italia”

vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

FERRAZZANO – “La mia famiglia è di Ferrazzano, dalle parti di Campobasso. Ho la cittadinanza italiana? Sì, probabilmente dovrò trasferirmi lì…”. Lo ha affermato, al Jimmy Kimmel show, Robert de Niro commentando con ironia l’elezione di Donald Trump. A riportare la notizia e l’AdnKronos che ricorda l’ avversione dell’attore per il neoeletto presidente.

Un mese fa, la star aveva già attaccato a testa bassa il neopresidente degli Stati Uniti con un video diventato un ‘cult’: “E’ così stupido. E’ un cane, un maiale. Un artista della stronzata. Non paga le tasse, è un disastro nazionale. Mi fa arrabbiare il fatto che questo paese sia arrivato al punto di consentire a quest’idiota di arrivare sin qui”, diceva De Niro. Ad un mese di distanza, l”idiota’ è diventato presidente dopo il trionfo su Hillary Clinton.

“Prenderlo a pugni? Non posso, è il presidente”, dice De Niro ospite dello show di Jimmy Kimmel. “Devo rispettare il suo ruolo, vediamo cosa farà e se davvero darà seguito a certe affermazioni. Come vediamo in molte città, tante persone sono arrabbiate e stanno protestando”, aggiunge l’attore. Poi il discorso vira sull’Italia. E dopo l’ excursus sulla doppia cittadinanza e i natali molisani, De Niro ironizza: “dovrò trasferirmi lì”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: