POLITICA – Petraroia entra nella Commissione nazionale della Sinistra Italiana

La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Nella Commissione nazionale della Sinistra italiana che nasce dallo scioglimento di Sel e dall’adesione di movimenti, associazioni e dal nucleo dei parlamentari come Alfredo D’Attorre, Stefano Fassina, Monica Gregori e dal nucleo dei parlamentari come Alfredo D’Attorre, Stefano Fassina, Monica Gregori e altri, provenienti dalla Sinistra del PD, entra a far parte anche l’ex consigliere del Pd e ex assessore regionale alle politiche sociali e del lavoro Michele Petraroia. Quest’ultimo infatti, intervenuto in rappresentanza del Molise, ha rilanciato la funzione storica di un partito politico strutturato in cui sono gli iscritti a decidere chi eleggere segretario, chi candidare alle elezioni e quale programma sostenere.

<In una fase  – ha detto nell’assemblea tenutasi a Roma – in cui è andata in crisi la rappresentanza democratica ed i cittadini non si riconoscono più in un’identità culturale condivisa, si sono creati spazi straordinari che rischiano di essere riempiti dall’idea dell’uomo forte, leader solo e incontrastato, che non fa più riferimento ad un’ideologia o ad un soggetto politico collettivo, ma solo a sé stesso, alle proprie convenienze e alle proprie idee, mutevoli ed elastiche a seconda della circostanza. Trump, Farage, Orban, Salvini, Le Pen, Putin, Erdogan e tanti altri esempi confermano che la democrazia della rappresentanza viene progressivamente sostituita da una figura forte che prende il comando e decide arbitrariamente e in solitudine quello che si deve fare in quelle comunità>.

Un nuovo partito quindi strutturato che si ispira ai valori ideali, culturali e sociali della sinistra e quindi del lavoro, dell’ecologia, della pace e dei diritti sociali, può permettere a singoli cittadini, privi di potere, di unirsi e organizzarsi, per affermare la libertà e la democrazia contro ogni sopruso, sfruttamento, oppressione o dominio dell’uomo sull’uomo: <Non sarà semplice, tutto è a favore della semplificazione estrema e della delega in favore di una figura forte – hanno aggiunto D’Angelo Ferri e  Minotti del Coordinamento regionale del partito -, ma se si vogliono tutelare le conquiste di dignità, protezione sociale, diritti sul lavoro e sovranità popolare, occorre uno strumento – partito in cui associarsi, ascoltarsi, unirsi e battersi insieme. E la bozza di Statuto e della Carta di Partecipazione di Sinistra Italiana, in via di completamento, rispondono a queste esigenze>.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
error: