ISTAT – Cresce la soddisfazione per le condizioni di vita degli italiani

pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud

ITALIA – Secondo l’ultimo report dell’ISTAT, per la prima volta dopo 5 anni, nel 2016, sono migliorate le stime relative al giudizio delle famiglie sulla soddifazione per le condizioni di vita. Rispetto all’anno scorso migliorano, inoltre, i dati sulla percezione della situazione economica di famiglie e individui, mentre è stabile la soddisfazione per gli aspetti relazionali (famiglia e amici), la salute e il tempo libero. In lieve aumento anche la soddisfazione degli occupati per il lavoro. Le persone di 14 anni e più che esprimono un’alta soddisfazione per la propria vita passa dal 35,1% del 2015 al 41% del 2016. La soddisfazione per la propria vita diminuisce all’aumentare dell’età (forse a causa dei maggiori problemi da affrontare nell’età adulta): risultano altamente soddisfatti il 54,1% dei giovani tra 14 e 19 anni e il 34,4% degli ultra 75enni. Fanno eccezione i “giovani adulti” e i “giovani anziani” (cioè le fasce d’età di 35-44 e 65-74 anni): in tutti e due i casi la quota di coloro che indicano punteggi più alti è superiore rispetto alla classe d’età che li precede. Non si rilevano significative differenze di genere nei livelli di soddisfazione. La quota di persone di 14 anni e più soddisfatte della propria situazione economica aumenta dal 47,5% del 2015 al 50,5% del 2016. Nel 2016 aumenta anche la quota di famiglie che giudicano invariata la propria situazione economica (dal 52,3% del 2015 al 58,3%) o migliorata (dal 5% al 6,4%) e le proprie risorse economiche adeguate (dal 55,7% al 58,8%). L’Istituto ha tenuto conto di diversi elemento quali la salute, la condizione economica, ma anche aspetti relazionali e culturali (famiglia, amici, tempo libero). È il Sud a registrare l’aumento più marcato rispetto agli scorsi anni; il livello di soddisfazione generale cresce con il titolo di studio e si nota soprattutto per quanto riguarda lavoratori in proprio, coadiuvanti, imprenditori e dirigenti. La soddisfazione per la salute è più bassa al Sud. Aumenta anche la fiducia nelle Forze dell’Ordine (soprattutto tra le donne). I problemi più diffusamente avvertiti dalle famiglie italiane? Innanzitutto il rischio criminalità (38,9%), poi l’inquinamento dell’aria (38%), il traffico (37,9%) e la difficoltà di parcheggio (37,2%). Seguono la sporcizia nelle strade (33%), la difficoltà di collegamento coi mezzi pubblici (32,9%) e la presenza di rumore (31,5%). Al Sud si riscontrano soprattutto problemi di parcheggio e di collegamento coi mezzi pubblici. L’indagine ISTAT è stata condotta su un campione di circa 24mila famiglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: