VENAFRO – Immigrati, il condominio di via Buonarroti non demorde

Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

VENAFRO – Il condominio Volsca di Via M. Buonarroti non si arrende. Dopo la manifestazione/conferenza stampa del 15 novembre scorso, che costituiva un punto di partenza per sollevare la questione della presenza di quindici migranti al pianterreno del fabbricato di suddetta via, ora i condomini/proprietari vogliono vederci chiaro, soprattutto per quanto riguarda l’iter procedurale amministrativo.

Gli stessi hanno conferito mandato ai legali avvocati Rita Maria Simeone e Anna Maria Silvestri del Foro di Isernia, le quali hanno intenzione di esperire le azioni previste dalla legge al fine di tutelare i propri assistiti. Già nella data di ieri 23 novembre hanno inviato una richiesta di chiarimento ai soggetti coinvolti quali la società intestataria dell’immobile, prefettura, Comune di Venafro, ASREM e Questura, chiedendo una visione della documentazione che stabilisce la collocazione dei detti migranti.

Inoltre, a detta degli stessi avvocati, sembra sia stato violato un articolo del regolamento condominiale (che contrariamente a quando diceva l’avvocato controparte nella vicenda, è valido) che fa espressamente divieto di affittare ad alcune categorie come le associazioni. Gli avvocati ribadiscono, inoltre che nessuno dei condomini è stato avvertito dell’improvviso uso del locale.

Dubbi anche riguardo l’espletamento delle pratiche sanitarie e in che modo questi ragazzi possano essere integrati nella società, visto che ancora non parlano la nostra lingua.

“Si tratta davvero di persone che hanno bisogno d’aiuto? Scappano dalle guerre o altro? Non è che si tratta di un business?

Noi siamo d’accordo ad accoglierli – le parole dei condomini – a patto che siano rispettate tutte le norme in materia di flussi migratori e le pratiche burocratiche eseguite, così come i tempi della permanenza e alle condizioni materiali di accoglienza degli immigrati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: