TERMINAL – Bando da rifare, lo dice l’Autorità anticorruzione

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Riqualificazione del Terminal bus di Campobasso una via crucis senza fine. Ora l’Anac, l’Autorità anticorruzione presieduta dal giudice Cantone ha stabilito su denuncia dei consiglieri di Cinque stelle a palazzo San Giorgio che il Bando per l’avviso pubblico dei lavori da realizzare per un importo di circa 1,3 milioni di euro bisogna rifarlo. La rappresentanza dei pentastellati in Consiglio comunale aveva evidenziato, infatti, qualche mese fà presunte irregolarità nell’Avviso tant’è che si è rivolta a Cantone contestando la preparazione del Bando sulla gestione del Terminal, da qui la risposta dell’Anac.

Nella conferenza stampa odierna tenuta da Cinque stelle in Comune l’annuncio della svolta amministrativa sul provvedimento del governo municipale e le previsioni di quanto potrebbe succedere se le indicazione dell’Autorità non vanissero accolte dal Sindaco: <Abbiamo avuto nota – precisa il Consigliere di Cinque stelle avv. Gravina –  che accerta la violazione delle procedure del codice degli appalti e che mette nero su bianco sul fatto che il Comune è stato quantomeno contraddittorio nella gestione di questa proposta di progetto che è stata evidentemente trattata con favore da parte dell’Amministrazione.

Questo lo denunciammo e il giorno in cui la proposta arrivò in Consiglio, il Comune la eliminava da Piano triennale da qui la richiesta da parte nostra di rimediare con una mozione  per eliminare questa contraddittorietà. Fummo, però, trattati da alcuni consiglieri con scherno e atteggiamenti poco corretti. Dopo ciò avvisammo che se non si fosse fatto come suggerito ci saremmo rivolti all’Anac e quindi alla Procura della Repubblica come poi è stato. Oggi l’avviso dell’Anac al Comune>.

Quindi a questo punto I Cinque stelle chiedono che venga ripreparato il Bando con l’allargamento di partecipazione a più imprese possibili perché si migliori il progetto e si rispettino le procedure sul Codice degli appalti. La parte che compete alla Procura della Repubblica, conclude Gravina fa parte di aspetti penali nell’eventualità di violazioni di legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: