REGIONE – Acqua del Molise con il bollino blu

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Acqua del Molise certificata e con il bollino blù e prodotti soprattutto alimentari trattati con acqua molisana, tracciabili con quest’ultima indicazione. L’iniziativa denominata “Carta dell’acqua” è stata presentata stamattina nella sede del Consiglio regionale presenti i due presidenti del Consiglio e della Giunta, Cotugno e Frattura, Rossella Ferro del pastificio La Molisana l’ing. Carlo Tatti dell’azienda speciale “Molise acque”, il prof. Massimiliano Imperato direttore scientifico del Ceram e l’ing. Pasquale Coccaro dell’Autorità di bacino.

Il presidente Cotugno nell’introduzione ha tenuto a sottolineare come con la Carta dell’Acqua <la Regione Molise intende valorizzare il suo patrimonio idrico come eccellenza di prodotto locale e rendere accessibili informazioni sulle sue proprietà benefiche per stimolarne un utilizzo consapevole>. Tutte le acque del Molise, infatti, risultano potabili e in base ai dati analitici ottenuti evidenziano caratteristiche di qualità tali da poter essere assimilate ad acque oligominerali per il tenore dei sali minerali come residuo fisso a 180°C inferiore a 500 mg/l.

Quindi sono povere di sodio per la concentrazione di ione sodio inferiore a 20 mg/l, non bicarbonatiche perchè contenenti bicarbonato in quantità inferiore a 600 g/l e contenenti calcio magnesio e solfato in concentrazioni inferiori ai limiti minimi per essere considerate calciche magnesiache e solfatate.

La Carta dell’acqua è destinata, in sostanza, a chef, ristoranti e consumatori finali e rappresenta un documento di identità e una certificazione di qualità che si pone l’obiettivo di diffondere la cultura dell’acqua naturale nel mondo gastronomico e delle produzioni alimentari incoraggiando un modo di concepire questo ingrediente indispensabile nel ciclo produttivo e sulla tavola: <una risorsa naturale virtuosa che bisogna tutelare – ha aggiunto il presidente del Consiglio Cotugno con azioni virtuose messe in campo per mantenerla integra e limitarne gli sprechi>.

Il presidente della Giunta Frattura ha quindi evidenziato il progetto all’interno della valorizzazione e promozione degli elementi peculiari del made Molise: terra, acqua, aria, e fuoco rimarcando come la comunicazione dopo questa iniziativa sia importante per un approccio ambientale e salutistico ad una risorsa che per il Molise è speciale per quantità e qualità.

E’ una Carta per il Governatore di grande valenza, quindi, e per l’utenza molisana ed per quella extraregionale nel campo dell’alimentazione e del marketing territoriale che aggiunge valore alla conoscenza del patrimonio naturale e ambientale locale. Frattura si è soffermato anche sulla governance dell’azienda che cura il controllo e la gestione dell’acqua locale, “Molise acque” dichiarando che il processo di trasformazione in atto va a revisionare l’intero sistema di captazione approvvigionamento e tutela nel tentativo di migliorare l’adduzione ai Comuni che oggi vede una dispersione di circa il 70% e il recupero di somme dalle stesse amministrazioni comunali i cui debiti oggi portano in perdita l’agenzia acque Molise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: