MOBILITÀ IN DEROGA – Ultimo giorno per presentare le domande, scadenza il 31 dicembre

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – I lavoratori molisani a cui è scaduta la mobilità nel corso del 2016, dovranno a recarsi presso un Patronato o inviare un’istanza alla sede INPS di riferimento entro e non oltre il 31 dicembre 2016, per accedere ad un ulteriore periodo di sostegno al reddito pari a 5 mesi per tutti gli aventi diritto e a 7 mesi per i soli lavoratori interessati dal riconoscimento dell’area di crisi industriale complessa.

Anche coloro che avevano già presentato domanda riferita alla scorsa annualità dovranno ripresentarla direttamente all’INPS o tramite Patronato pena la perdita del diritto a percepire la misura di sostegno al reddito pari a 5 o a 7 mensilità. In particolare, è importante per i 200 lavoratori ITTIERRE a cui è scaduta la mobilità nel corso del 2016 che dovranno recarsi presso la sede INPS di ISERNIA o inviare la domanda online seguendo le procedure indicate nelle istruzioni operative, che disciplinano per il periodo 1 gennaio 2016 / 31 dicembre 2017 l’accesso agli ammortizzatori socmichele-petraroia-okiali in deroga. pubblicate sul BURM n. 49 del 23 dicembre 2016.

Con le festività c’è il rischio della parziale chiusura degli uffici preposti, meglio quindi, per chi invia l’istanza online, tracciare o con la posta PEC o con altri strumenti l’inoltro della richiesta all’INPS in modo tale da resistere in giudizio e vincere in sede di un eventuale contenzioso.

“Occorre un appello specifico rivolto ai 2 mila lavoratori che avevano già presentato domanda ad inizio dell’anno e che aspettavano il pagamento, che in questo momento è vincolante rifare la domanda per accedere alla prestazione, fermo restando la loro possibilità di procedere con diffide, impugnative, esposti e contenziosi riferiti alle modalità con cui si è tornati a disciplinare la materia per un periodo temporale per il quale era già stato fatto. In futuro saranno i giuslavoristi dei Patronati a valutare in termini amministrativi la mancata decadenza del diritto per le domande presentate ai sensi delle istruzioni operative del 9 gennaio 2016. Oggi per evitare il ricorso al contenzioso bisogna attenersi alle nuove regole e presentare una nuova istanza entro e non oltre le prossime 48 ore” – queste le parole del consigliere regionale Michele Petraroia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: