NEVE – Coia: “Regione si faccia portavoce per stato di emergenza”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

ISERNIA – L’Amministrazione provinciale di Isernia, a seguito delle copiose nevicate dei giorni scorsi, ha chiesto alla Regione Molise di farsi portavoce presso il Governo affinché venga dichiarato lo stato di emergenza. La richiesta “sarà utile al ripristino della funzionalità di servizi pubblici e infrastrutture di reti strategiche, alla ricognizione dei fabbisogni per il ripristino di strutture e infrastrutture danneggiate, nonché dei danni subiti dalle attività economiche e produttive”.

Le precipitazioni, in ragione della loro intensità ed estensione, debbono essere fronteggiate con mezzi e poteri straordinari” – scrive il presidente Lorenzo Coia,  che fa sapere: “hanno comportato, per la concomitante persistenza di basse temperature e bufera costante, numerosi danni alle strade provinciali ( 866 Km ) e agli 11 edifici scolastici; numerosi sono stati i danni alle colture, agli allevamenti e alle aziende agricole presenti nelle nostre realtà territoriali“.
Per far fronte all’immediata emergenza sono stati impiegati notevoli mezzi, pur in presenza di difficoltà oggettive a chiudere i bilanci preventivi 2017 in pareggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: