QUESTURA – Cambio ai vertici, Borzacchiello: “Con ausilio e collaborazione dei nuovi colleghi maggior controllo”

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Giro di valzer in via Palatucci a Isernia dove, questa mattina, il questore Ruggiero Borzacchiello ha presentato la nuova squadra a disposizione della Questura pentra.

Al suo fianco come vicario, subentra a Russo, Luca Vattani. Una promozione per l’ex dirigente dell’ufficio personale della Questura di Napoli.

Luigi Vissicchio subentra invece, a capo della Mobile, a Cataldo, inviato a dirigere il Commissariato di Vasto.

Torna in Molise, Pasquale Marcovecchio, originario di Agnone. Alla prima esperienza a capo della Volante, proviene dalla Questura di Reggio Calabria.

Negli anni, col precedente grado di ispettore, ha ricoperto numerosi incarichi in tutta Italia.

Alla Stradale c’è invece Francesco Giaquinto, proveniente da Belluno.

“Con l’ausilio e la collaborazione dei nuovi colleghi – ha commentato il questore – speriamo di intensificare il controllo del territorio. Bisogna continuare ad operare nel solco della tranquillità e della sicurezza, elementi che devono essere sempre obiettivo primario della Polizia di Stato”. Più pattuglie sul territorio, dunque, per garantire e intensificare l’attività preventiva, ma anche maggiori controlli sulle attività commerciali.

“Non si vuole assolutamente negare la nascita di nuove attività o locali – ha affermato Borzacchiello – ma i gestori devono capire che se ci sono delle regole, le regole vanno rispettate. Non si possono aprire locali senza licenze, non si possono gestire locali senza i dovuti permessi”.

A ricordare che anche nei prossimi fine settimana si procederà ai controlli amministrativi, il dirigente PAS, Salvatore Piemonte che ha voluto lanciare un appello ai titolari affinché “si mettano in regola”.

“Durante i controlli natalizi – ha affermato – è emerso che alcuni locali, autorizzati per la semplice somministrazione di alimenti e bevande, si trasformano in vere e proprie discoteche. Come è accaduto in un caso, non avevano neanche l’autorizzazione dei vigili del fuoco, con grave pericolo per la incolumità pubblica”.

Al termine dell’incontro il questore ha ricordato l’attività svolta per fronteggiare emergenza neve.

“Il piano neve predisposto dalla Prefettura, – ha detto- in collaborazione con le forze dell’ordine, tutto sommato ha retto. Abbiamo come Polizia di Stato offerto un valido aiuto soprattutto ai camionisti bloccati sulla Trignina. Ci siamo adoperati per portarli presso strutture attrezzate, per rifocillarsi. Abbiamo portato anche generi di conforto a chi era rimasto bloccato in casolari isolati. La macchina è sempre pronta, anche se con tutte le imperfezioni che​ il caso comporta”.

Poi l’appello alla collaborazione: “Auspichiamo che, in caso di allerta, ci sia anche una certa preparazione da parte di tutti quanti: non mettersi in auto se non strettamente necessario; capisco i camionisti, però, -ha continuato- se le condizioni non promettono nulla di buono è inutile mettersi in viaggio e finire di traverso. Complicano le operazioni di soccorso e l’intervento delle pattuglie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: