LISCIONE – Nessun preallarme ma si valuta la possibilità di aumentare i volumi di scarico della diga

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Diga del Liscione, la portata dell’invaso è strettamente monitorata ma per il momento non c’è alcuno stato di preallarme e quindi alcun motivo per pensare anche alla chiusura della strada statale che corre lungo l’asse del lago.

Lo ha dichiarato l’ing. Giancarlo Tatti il direttore tecnico di “Molise acque” che ha anche sottolineato come al momento lo scarico di acqua dall’invaso è pari a 60 mc al secondo. Stessa portata che si sta erogando da sabato scorso.

Intanto da poco è terminata una riunione in Prefettura a Campobasso dove è stata analizzata a fondo la situazione insieme ai tecnici della Protezione civile che hanno valutato la necessità e l’opportunità di aumentare la portata di scarico. Di ciò ha spiegato l’ing. Tatti è stato data comunicazione anche alla Prefettura e quindi al servizio dighe Roma.

Al momento il livello massimo è a quota 121,90 m. s.l.m. quota che ovviamente è condizionata dalle precipitazioni di pioggia che potrebbero insistere nel Basso Molise. Resta comunque il pericolo di allagamento della Bifernina per possibili esondazioni in più punti del fiume Biferno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: