GIORNO DELLA MEMORIA – A Campobasso e Isernia le cerimonie di consegna delle Medaglie d’onore

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO/ISERNIA – Questa mattina, in occasione del “Giorno della Memoria”, presso i saloni di rappresentanza delle Prefetture di Campobasso e Isernia ha avuto luogo, alla presenza delle autorità, l’annuale cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti. Un riconoscimento a tutti coloro che, durante la II Guerra Mondiale, si opposero al progetto di sterminio, anche a rischio della propria vita.

A Campobasso ad essere decorati delle “Medaglie d’Onore”, conferite dal Presidente della Repubblica, sono stati in quattro, tutti ex militari: Ferdinando Rettino nato a Larino, dove risiede attualmente, Michelino Ianiri  nato a San Giuliano di Puglia, Giuseppe Mincione nato a Portocannone e Antonio Vitolo nato a Campobasso.

Per la provincia di Isernia, invece, è stata concessa la Medaglia d’onore al signor Cosimo Di Meo, deceduto, originario di Filignano, internato dal 9 settembre 1943 al 1° ottobre 1945 in Germania.
Il prefetto Fernando Guida ha consegnato la medaglia alla figlia Lina, accompagnata dal vice sindaco di Filignano Adriano Izzi.

Successivamente, a Isernia, sono state consegnate le Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, conferite con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, in data 10 ottobre 2016, alla presenza dei sindaci del Comune di residenza degli insigniti e dei vertici delle Forze di Polizia.

Sono stati insigniti del titolo di “Cavaliere” la dott.ssa Clementina Bassi, funzionario presso la Ragioneria Territoriale dello Stato di Isernia. Il diploma le è stato consegnato dal prefetto di Isernia e dal sindaco di Venafro, Antonio Sorbo; il signor Aldo Cutone, ispettore capo della Polizia di Stato a riposo.

A consegnare il diploma insieme al prefetto, il questore Ruggiero Borzacchiello; il dr. Pasqualino Domenico Fabrizio, medico chirurgo. Il diploma è stato consegnato dal prefetto e dal sindaco Giacomo d’Apollonio; il dott. Andrea Macchiarella, luogotenente dell’Arma dei Carabinieri. A consegnare il diploma il prefetto e il comandante provinciale dei Carabinieri Marco Cuccuini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: