REGIONE – Nel Bilancio entrate a -3% rispetto al 2016 pari a 144.974.423 euro

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Un Bilancio regionale che secondo il relatore consigliere Di Nunzio presidente della Prima Commissione <è stato costruito in coerenza con gli indirizzi del DEFR, senza voler intaccare la pressione fiscale regionale, ha cercato di recuperare margini di flessibilità attraverso un diverso orientamento e ulteriore razionalizzazione delle spese>.

In quest’ottica si rileva che le scelte compiute nel documento di bilancio hanno seguito i criteri di: concentramento delle risorse su linee di intervento il cui impatto sia verificabile e verificato; continuità sull’attività di contenimento, razionalizzazione, monitoraggio e controllo delle spese “generali” e di acquisto di beni e servizi al fine di ricercare ulteriori margini di risparmi; promozione della confluenza di risorse settoriali su progetti di grande rilevanza strategica, assumendo, inoltre, a regola, la compartecipazione finanziaria degli enti locali coinvolti.

Scendendo poi nel particolare è stato rilevato come la previsione delle entrate proprie a libera destinazione per l’anno 2017 è pari a Euro 144.974.423. Tale previsione ha subito un decremento rispetto all’anno 2016 di circa il 3%. Nella relazione di presentazione del provvedimento economico-finanziario al Consiglio, si è rilevato come è stato previsto nel documento di bilancio <L’allineamento della previsione di spesa con l’andamento delle entrate, secondo il principio del pareggio di bilancio.

In quest’ottica –si ricorda ancora nella relazione– è necessaria un’attenta attività di monitoraggio e recupero dell’evasione fiscale in ambito tributario, sia per le tasse, sia per i mancati trasferimenti da parte dei comuni dei debiti afferenti i servizi>.

Infine il relatore Di Nunzio ha auspicato, in coerenza con gli obiettivi prefissi nei vari documenti della Manovra finanziaria e del bilancio di previsione in particolare, che “un’azione decisa dovrà riguardare gli enti strumentali e le società partecipate, al fine di programmare un loro improrogabile riordino e una vigile razionalizzazione della spese”.

Dopo l’approvazione di alcuni emendamenti, il documento programmatico finanziario  è stato approvata a maggioranza, con molti consiglieri fuori dall’aula, con i voti contrari dei consiglieri Manzo, Federico, Fusco Perrella e Iorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: