GAM – Lavoratori: no a contratti a tempo determinato o avventiziato

eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Gam, lavoratori di nuovo mobilitati. Troppi i punti in chiaroscuro sulla vicenda della filiera avicola matesina e soprattutto su quelli e su quanti sono programmati per il rilancio della produzione a Bojano e perciò sul numero di unità lavorative stabilito dalla nuova proprietà. Che in verità a quanto pare sono ridotti a qualche decina, almeno, si spera, in partenza. Quindi i lavoratori chiedono si faccia piena chiarezza sulla questione. In documento scrivono:

  1. Si ritiene che a fronte di possibili e ingenti risorse pubbliche a valere sull’area di crisi industriale complessa, fondi regionali ed europei necessari a garantire la ripresa e lo sviluppo della filiera avicola del Molise, l’azienda deve assumere impegni concreti attraverso la presentazione di un piano industriale che definisca tempi certi per la ripresa di tutte le attività e la ricollocazione del personale, sottoscrivendo apposito accordo in sede ministeriale congiuntamente alla Regione e al Ministero dello Sviluppo Economico.
  2. Che la Regione svolga per intero un ruolo attivo per evitare tempi lunghi nelle eventuali concessioni e autorizzazioni tecniche e burocratiche ma anche il dovuto controllo sull’investimento delle risorse, pretendendo certezza sulla piena e stabile rioccupazione di tutto il personale .
  3. Che per i 280 lavoratori GAM, vanno definiti i tempi per la profilazione e avviate immediatamente percorsi legati al piano delle politiche attive del lavoro finalizzato al recupero occupazionale (bonus assunzioni, percorsi volontari di accompagnamento alla pensione o di esodo anticipato incentivato; servizi specialistici; riqualificazione professionale outplacement), così come sempre sostenuto dalla Regione e concordato presso il ministero del lavoro alla presenza del MISE in data 25 novembre 2016 .
  4. Vanno individuati da subito ammortizzatori aggiuntivi a sostegno del reddito dei lavoratori per recuperare il certo disallineamento tra tempi di realizzazione del progetto di rilancio industriale e la fine della cassa integrazione guadagni decretata fino a novembre 2017. Come da sempre sottolineato, pur se il riavvio delle attività produttive prevede tempi diversi, la tutela occupazionale e di reimpiego deve riguardare tutte le maestranze coinvolte, deve essere sin da ora chiaro a tutti che, l’eventuale mancata definizione positiva della vertenza GAM, non potrà essere addebitata ai lavoratori e alle organizzazioni sindacali, poiché riteniamo che, a fronte degli investimenti pubblici e privati previsti, chiedere la salvaguardia e la ricollocazione di 280 lavoratori sia basilare e prioritario per noi, per il territorio molisano e per l’istituzione Regione. Bojano, 31.12.2017 Approvato all’unanimità.

Solo attraverso l’impegno di tutti e possibile raggiungere l’obiettivo principale del rilancio produttivo e della ripresa occupazionale, i lavoratori hanno già fatto la propria parte e continueranno a farla, ora tocca agli altri attori della vertenza, a partire dalla società (che deve ancora perfezionare l’acquisto del lotto in questione), e dalla Regione.

Sulla corta di tali considerazioni e richieste  l’assemblea dei lavoratori GAM, da mandato alle RSU e alle OO.SS. di categoria di procedere nell’ottenimento di un quadro complessivo certo che risponda alla necessità di garantire la ricollocazione per tutti i 280 lavoratori, attraverso la definizione del piano industriale della società da un lato, e dall’altro, la piena applicazione delle politiche attive e passive più volte annunciate dalla Regione.

L’assemblea ritiene non più rinviabile, poi, la corretta e completa profilazione dei lavoratori e l’individuazione di risorse sufficienti per dare seguito alle promesse avanzate sul fronte sociale. I lavoratori sollecitano la necessità di definire la tipologia contrattuale che sarà applicata (contratto di lavoro e di inquadramento) escludendo forme di contratto composto esclusivamente da tempi determinati e avventiziato o immaginare di applicare il contratto agricolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

gioielli in argento faga gioielli
colacem
patronato cisal venafro cat sindacato
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

patronato cisal venafro cat sindacato
Maison Du Café Venafro
gioielli in argento faga gioielli
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: