AMBIENTE – Inquinamento, tre nuove centraline tra Pozzilli e Filignano

ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro

POZZILLI –  I consiglieri comunali di Pozzilli, nel corso dell’ultima assise riunitasi ieri, hanno sottoscritto, all’unanimità, un documento in cui “assicurano che il Comune continuerà a lavorare per la tutela del suo territorio, così come ha fatto, in silenzio, fino ad oggi, provvedendo all’installazione di due centraline nel proprio territorio (nelle aree di massima ricaduta del Nucleo industriale, collocate a Nord-est e Sud-ovest rispetto al termovalorizzatore) e di un’altra nella zona neutra di Filignano (centro abitato)”.

Le stazioni di monitoraggio analizzeranno le deposizioni atmosferiche per 30 giorni in ciascuna stagione, per il rilevamento di metalli pesanti, IPA, PCDD/PCDF (diossine e furani), PCB-DL, PM2.5 (particolato atmosferico) secondo la normativa prevista.

L’atto arriva, dopo la riuscitissima manifestazione per l’ambiente che ha mobilitato migliaia​ di cittadini della Valle del Volturno, e a seguito della richiesta pubblica delle “Mamme per la Salute e per l’Ambiente” onlus.

L’associazione venafrana chiedeva ai Consigli Comunali di Pozzilli, Sesto Campano, Conca Casale, Montaquila e Monteroduni di deliberare, così come già fatto dall’Amministrazione di Venafro, su azioni concrete a tutela della collettività.

Gli amministratori di Pozzilli ora “attendono di conoscere i risultati delle analisi dell’Arpa, effettuate sui campioni prelevati dai carabinieri, per assumere all’esito le conseguenti determinazioni”.

La stessa onlus di Venafro aveva, infatti, sollecitato i Consigli di deliberare la richiesta di “far analizzare le polveri sequestrate anche da altri laboratori e di modificare la Delibera della Giunta regionale  n. 451 del 07/10/2016 in cui si prevede la dismissione di una delle due centraline dell’Arpa, posizionate sul territorio venafrano”.

In merito il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Cotugno, ha già rassicurato le Mamme affermando che la “centralina di rilevamento sulla via Colonia Giulia a Venafro sarà tenuta in funzione al fine di acquisire ulteriori dati di valutazione e controllo ambientale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: